Il maltempo flagella la stagione, i bagnini: "Mai visto un maggio così. Siamo pronti, aspettiamo solo il sole"

Diego Casadei, presidente di Oasi Confartigianato: "Ci sono state gravi ripercussioni economiche, è tutto fermo"

Nubi all'orizzonte, pioggia. Qualche raggio di sole, ma soprattutto tantissima pioggia. Bombe d'acqua e frane. Maggio è stato un mese da dimenticare e, a farne le spese, in queste settimane, sono stati anche tantissimi operatori del turismo. Ombrelloni e lettini chiusi, "Un mese così non lo abbiamo mai visto - commenta Diego Casadei, presidente provinciale dei bagnini di Oasi Confartigianato - maggio si commenta da solo. Storicamente nessuno ha memoria di un mese così brutto. Speriamo si tratti di un evento eccezionale, sembra di vivere a Londra".

Casadei, titolare del bagno 53 a Riccione, evidenzia che in tanti, tra residenti e turisti, avrebbero voluto vivere la spiaggia, "ma nessuno ha rischiato di prendere freddo. Anche quando non pioveva, il tempo era troppo incerto, tante famiglie con i bambini non hanno rischiato".
Gli stabilimenti sono pronti, "gli altri anni la stagione era già iniziata. I miei colleghi non aspettano che un raggio di sole. Le città sono attrezzate. Le ripercussioni economiche, di circa il 90% rispetto a maggio dello scorso anno, ci sono state per tutti". Ad avere problemi non sono stati solo i bagni, ma anche gli hotel, i negozi e i ristoranti. "Maggio e i primi quindici giorni di giugno sono "molto metereopatici", nel senso che i clienti sanno di poter trovare anche all'ultimo momento, non c'è il tutto esaurito, e quindi prima guardano il meteo e poi prenotano. Da domani dovrebbe arrivare il bel tempo, incrociamo le dita e ce la mettiamo tutta per recuperare anche queste perdite".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Metromare, i primi due giorni corse gratis per tutti

  • L'acqua alta invade spiagge, il porto e l'area del Ponte di Tiberio

  • Picchiata dal marito costretta a un escamotage per chiedere aiuto ai carabinieri

  • Guida senza patente e fornisce le generalità della gemella sperando di farla franca

Torna su
RiminiToday è in caricamento