Maltempo, tempesta di vento con raffiche fino a 100 chilometri all'ora

Danni alle alberature che hanno impegnato i vigili del fuoco per mettere in sicurezza le piante pericolanti

Foto dal web

Notte di maltempo, quella tra martedì e mercoledì, con una tempesta di vento che si è abbattuta su tutta la provincia riminese. Le raffiche, che in alcune zone sono arrivate a far segnare punte intorno ai 100 chilometri all'ora, hanno provocato danni alle alberature e, in particolare, sono state due le situazioni più pericolose che hanno richiesto un lungo intervento da parte dei vigili del fuoco supportati dalla polizia Municipale e dalle squadre di Anthea. Nel primo caso, in via Fracassi, il crollo di un albero non ha provocato danni a terzi mentre a Santa Giustina, in via Villalta, un pioppo è crollato sopra una macchina parcheggiata distruggendola. Dall'abitacolo erano appena scese una mamma che stava accompagnando la figlia alla scuola di Santa Giustina. In alcuni cantieri, come nel Parco Cervi, le raffiche di vento hanno spostato le recinzioni.

LA SITUAZIONE A RICCIONE - A causa delle forti raffiche di vento che hanno colpito il territorio comunale nelle ultime ore è caduto un albero di cipresso in un’abitazione privata di viale Veneto, senza provocare danni a cose o persone. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale per ripristinare la circolazione. Diversi rami rotti riscontrati nel giro di ricognizione di Geat. Ai Giardini Montanari verrà abbattuto un pino dell’età di 40 anni, già inclinato sensibilmente a causa della vicinanza di un platano e che, con il vento si è ulteriormente piegato compromettendone la stabilità. Sempre ai Giardini Montanari  sono in corso delle valutazioni su due alberature che per gli ultimi eventi climatici sono in uno stato di sofferenza e appesantimento delle chiome.

“La prossima settimana è previsto un incontro con Geat -  afferma l’assessore all’Ambiente Susanna Vicarelli – dove verranno pianificati gli aspetti operativi del Piano del Verde che prevede una generale messa in sicurezza del patrimonio arboreo cittadino. Si tratta di mettere mano agli alberi che richiedono di essere sostituiti laddove ci siano le condizioni. Per ogni albero rimosso ne verrà piantumato un altro in prossimità dello stesso luogo o in altre zone della città. Sarà  una programmazione di generale ripiantumazione che procederà di pari passo con gli interventi di sostituzione delle piante malate o danneggiate dagli eventi atmosferici.” In questa direzione si inseriscono i prossimi interventi previsti per domani in viale Venezia che consistono nella rimozione di siepi seccate nel tempo di olmo e pioppo cresciute nei margini della strada.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • La gelosia e i maltrattamenti dietro il feroce pestaggio di Sant'Andrea in Besanigo

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Banda del bancomat in azione, malviventi messi in fuga dai carabinieri

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

Torna su
RiminiToday è in caricamento