Bulli pestano a sangue ragazzino di colore, bloccati dall'assessore Sadegholvaad

"Ho visto il giovane di colore venire aggredito e mi sono precipitato giù per le scale del Municipio per cercare di difenderlo"

Un pestaggio in piena regola quello avvenuto, nella tarda mattinata di giovedì, tra corso d'Augusto e piazza Cavour con un ragazzino senegalese massacrato da quattro bulli. Il parapiglia si è scatenato verso le 13.15 quando, gli aggressori, hanno incrociato la loro vittima, che stava passanto in bicicletta davanti alla gelateria La Scintilla. Dopo averlo circondato, i bulli hanno iniziato a pestarlo e, ad assistere alla scena da una finestra di palazzo Grampi, c'era l'assessore alla polizia Municipale Jamil Sadegholvaad. "Ho visto il giovane di colore venire aggredito - ha spiegato Sadegholvaad - e mi sono precipitato giù per le scale del Municipio per cercare di difenderlo mentre, nel frattempo, ho chiamato la Municipale per chiedere aiuto".

Anche i passanti hanno cecato di difendere la vittima, un 16enne, dalla furia dei suoi coetanei i quali, vista la situazione, sono scappati a piedi in direzione di piazza Ferrari tallonati da Sadegholvaad. "Arrivato poco dopo la biblioteca - prosegue l'assessore - sono riuscito a bloccarne due mentre, gli altri, sono riusciti a scappare e sul posto è arrivata una pattuglia della Municipale che li ha bloccati". Ad essere fermati sono stati dei minorenni albanesi la cui posizione è, al momento, al vaglio delle forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dai primi accertamenti della Municipale, pare che tutti e 5 i ragazzini frequentino lo stesso istituto scolastico e che, il pestaggio, sia arrivato per un dissidio nato sui banchi di scuola. I due fuggitivi, quindi, sono già stati individuati dalle forze dell'ordine mentre, i due bloccati dall'assessore, dopo essere stati portati negli uffici della Municipale sono stati riafidati ai rispettivi tutori e, dell'intera faccenda, verrà informato il Tribunale dei Minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Lavoro stagionale, le figure più ricercate e i consigli dei Centri per l'impiego

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Contributi a fondo perduto per migliorare e modernizzare negozi, bar e ristoranti

  • Covid-19, altri 19 guariti. Cinque nuovi contagiati: i positivi totali sono 163

Torna su
RiminiToday è in caricamento