Poliziotti polacchi bloccano il predone della spiaggia che li stava derubando

In manette un 27enne processato per direttissima a Rimini nella mattinata di lunedì

Nella notte tra domenica e lunedì, sulla battigia del Bagno 68, un italiano 27enne di origini congolesi insieme ad altri due complici, ha tentato il furto ai danni di due turisti che si erano stesi su un lettino a sonnecchiare. Il malvivente, strisciando sulla sabbia, era quasi riuscito ad impossessarsi dello zaino ma le vittime, due poliziotti polacchi in vacanza a Rimini, si sono svegliati sorprendendo il predone che ha tentato la fuga insieme agli altri. Grazie anche all'intervento del guardiano della spiaggia, gli stanieri sono riusciti a bloccare il 27enne e, sul posto, è arrivata una pattuglia della polizia di Stato ma, nonostante le ricerche, non sono stati individuati gli altri complici. Ammanettato e portato in Questura, il malvivente è stato processato per direttissima lunedì mattina dove l'avvocato ha chiesto i termini a difesa. Il giudice, dopo aver convalidato l'arresto, ha disposto per il giovane il divieto di dimora a Rimini e l'obbligo di presentazione alla polizia Giudiziaria di Piacenza in attesa della prossima udienza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento