Rimini punta a realizzare una nuova pista ciclabile a San Giuliano

L'obiettivo del Comune è quello di mettere in sicurezza uno dei tratti più trafficati della città, soprattutto nella stagione estiva

Una pista ciclabile lungo via Coletti, per mettere in sicurezza uno dei tratti più trafficati della città, soprattutto nella stagione estiva: è questo il progetto che la Giunta ha deciso di candidare al bando che la Regione Emilia Romagna ha pubblicato nell’ambito del Piano nazionale di sicurezza stradale e che mette a disposizione dei Comuni finanziamenti destinati a interventi mirati a tutelare gli utenti deboli della strada, ciclisti e pedoni. Il progetto che l’Amministrazione candida al bando regionale prevede una serie di interventi sull’asse di via Coletti, in particolare nel tratto compreso tra il ponte sul Deviatore Marecchia e il ponte della Resistenza (rotonda di via Destra del Porto). Il progetto fa parte di un piano più ampio, che ha nel medio termine l’obiettivo di intervenire su tutto il tratto stradale fino alla rotonda di Via XXV Marzo, a Rivabella, andando così a mettere in sicurezza quello che rappresenta uno degli assi di penetrazione dalla zona nord della città al centro, ancora ad uso promiscuo quasi nella sua totalità e che purtroppo registra un elevato tasso di incidentalità.

Se infatti nel Comune di Rimini dal 2000 al 2016 gli incidenti stradali sono diminuiti del 30%, resta ancora elevato il numero di ciclisti coinvolti nei sinistri: 307 nel 2016. Un numero in linea con gli anni precedenti e sul quale incide anche il progressivo aumento nell'utilizzo della bicicletta da parte dei riminesi. Il tratto di via Coletti – che stando ad una rilevazione effettuata con la FIAB nei momenti  di punta conta fino a 197 ciclisti in un’ora - è particolarmente critico: nell’ultimo anno si sono contati 18 sinistri, posizionando questa strada tra le prime 10 arterie cittadine con il più alto tasso di incidentalità. Questi numeri, insieme alla presenza lungo il tratto di diverse sedi scolastiche, hanno spinto il Comune ad individuare come prioritario l’intervento di via Coletti per il quale è stato presentato uno studio di fattibilità che prevede la realizzazione di un percorso ciclabile protetto, l’adeguamento dei marciapiedi esistenti e delle fermate del trasporto pubblico e interventi per la moderazione della velocità in corrispondenza degli attraversamenti pedonali.

“Il 25% dei riminesi oggi decide di lasciare l’auto in garage e di utilizzare la bicicletta o di muoversi a piedi o con i mezzi pubblici per raggiungere il luogo di lavoro e per i vari spostamenti quotidiani – sottolinea l’assessore alla mobilità Roberta Frisoni -  Siamo sulla strada giusta ma dobbiamo continuare ad investire affinche questa percentuale continui a salire. Il primo passo è quello di garantire le condizioni di sicurezza per gli utenti, sia per i ciclisti e i pedoni, sia per gli stessi automobilisti, investendo sulla realizzazione di percorsi protetti. Il progetto di via Coletti rientra nell’obiettivo che ci siamo prefissati di portare da 100 a 120 i chilometri di piste ciclabili comunali, incrementando così una rete capace di mettere in collegamento tutto il territorio”.

Il finanziamento massimo a cui il Comune potrà accedere, stando alle linee del bando regionale che mette a disposizione complessivamente 1,2 milioni di euro, è di 250mila euro e comunque non sarà riconosciuto più del 50% della spesa prevista, stimata in 450mila euro. La tempistica ipotizzata prevede la realizzazione dei lavori per la primavera del prossimo anno. Il progetto inoltre prevede anche il coinvolgimento dell'Istituto Scolastico Comprensivo “Alighieri” e l’Associazione FIAB/Pedalando e Camminando onlus, che collaboreranno con l'Amministrazione comunale per le attività di monitoraggio prima e dopo la realizzazione delle opere. 

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • L'appello di una famiglia : "Aiutateci a ritrovare Greta"

I più letti della settimana

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Santarcangelo, Amazon ufficializza l'apertura del nuovo deposito: in arrivo 120 posti di lavoro

  • Frontale sulla Tolemaide, due motociclisti finiscono nel fosso

  • Il folle inseguimento per le strade si conclude nel cuore dell'isola pedonale

  • Investita mentre attraversa lo svincolo, pedone in gravi condizioni

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento