Rapina al peperoncino, bottino da oltre 20mila euro di monili in oro

Colpo lampo per un malvivente solitario che ha stordito la dipendente del Compro Oro con uno spray urticante

E' di oltre 20mila euro il bottino della rapina, avvenuta nella mattinata di venerdì, ai danni del Compro Oro di via Bastioni Settentrionali a ridosso del ponte di Tiberio e poco lontano dalla Questura di Rimini. Secondo quanto emerso, un malvivente solitario si è presentato nel negozio poco prima delle 10 portando con sè un voluminoso candelabro d'argento per farlo valutare. La commessa, visto l'ingombrante oggetto, ha aperto la porta dell'ufficio per farlo passare ed è a questo punto che, il rapinatore, ha estratto una bomboletta di spray al peperoncino spruzzandolo sul volto della ragazza. Rimasta stordita per il liquido urticante, il malvivente ha approfittato della situazione per arraffare gli oggetti preziosi custoditi in un cassetto, per un valore di oltre 20mila euro, oltre ai contanti che sono ancora in corso di quantificazione. In pochi minuti, dopo aver messo a segno il colpo, l'uomo è fuggito facendo perdere le proprie tracce mentre, sul posto, sono accorsi gli agenti della polizia di Stato, il personale della Scientifica e gli inquirenti della squadra Mobile. Dai primi riscontri, il rapinatore potrebbe anche essere un italiano e, al momento, sono in corso gli accertamenti sulle telecamere a circuito chiuso con la speranza che, gli occhi elettronici, possano aver catturato elementi utili per identificarlo.