Riparte la Visita Pastorale del Vescovo Lambiasi

Dopo le festività natalizie, è ripresa la Visita Pastorale del Vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi. E riparte dalla parrocchia di Rivabella, “Nostra Signora di Lourdes”

Dopo le festività natalizie, è ripresa la Visita Pastorale del Vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi. E riparte dalla parrocchia di Rivabella, “Nostra Signora di Lourdes” dove il Pastore della Chiesa riminese si fermerà fino a domenica, per concludere la sua visita con il pranzo comunitario. Rivabella fa parte del Vicariato Litorale Nord, che comprende 13 parrocchie. Debbono ancora ricevere la Visita Pastorale le parrocchie di San Vicinio di Viserba (conosciuta anche come Sacramora), S. Maria Assunta di Viserbella e Santa Maria a Mare di Viserba.

 La Visita Pastorale è stata indetta il 14 ottobre 2009, solennità di San Gaudenzo, in Basilica Cattedrale. È un lungo itinerario del Vescovo in visita alle sue parrocchie e realtà ecclesiali. La prima realtà incontrata, il 21 ottobre 2009, è stata Santa Croce di Piaventena. Fino a questo momento, il Vescovo Lambiasi ha visitato i vicariati Litorale Sud (Miramare, Riccione, Misano A., Cattolica con 15 parrocchie); Morciano di Romagna (16 parrocchie); Coriano (15 parrocchie); Valmarecchia (14 parrocchie); e le 10 parrocchie del Vicariato Litorale Nord.

In totale, mons. Lambiasi ha incontrato finora 70 parrocchie, i loro parroci, i diaconi, gli operatori pastorali, i fedeli laici e le rispettive comunità civili. A metà febbraio, il Vescovo inizierà la Visita Pastorale del Vicariato Savignano-Santarcangelo, comprendente 2 parrocchie, che proseguirà fino a maggio 2012. Nell’autunno-inverno 2012 visiterà i tre comuni collinari (Roncofreddo, Borghi, Sogliano). La Visita Pastorale si concluderà con il Vicariato Urbano, che comprende 20 parrocchie, nell’Anno Pastorale 2012-3.

Per il Vescovo la Visita Pastorale è un’occasione singolare per offrire il suo servizio di unità nella Chiesa diocesana come maestro, sacerdote e pastore; per conoscere da vicino, in modo globale e organico, la vita ordinaria delle comunità parrocchiali; per richiamare tutti i fedeli al rinnovamento della vita cristiana e ad un’azione “missionaria” più intensa, costante, incisiva; per rendersi conto delle possibilità e difficoltà nel servizio di evangelizzazione, per poi determinare meglio le priorità e le scelte da operare come Comunità diocesana.

Per le comunità e istituzioni che la ricevono, la Visita Pastorale è un evento di grazia che vuole riflettere quella specialissima visita con la quale Gesù nostro Pastore ha “visitato e redento il suo popolo”. Il Vescovo ha dato la disponibilità di un’intera settimana per ciascuna parrocchia, ipotizzando un momento iniziale di incontro del Vescovo con la comunità, per ascoltare la parola di Dio, le esortazione del Vescovo stesso e la relazione sintetica sulla parrocchia preparata dal Consiglio Pastorale Parrocchiale.

La chiusura della Visita invece sarà caratterizzata da una solenne concelebrazione eucaristica, presieduta dal Vescovo e concelebrata dai sacerdoti presenti, al termine della quale sarà consegnato un “ricordo” della Visita stessa. Fra l’apertura e la chiusura, ogni comunità può programmare col Vescovo molteplici attività: incontri col Consiglio Pastorale e col Consiglio per gli Affari Economici, con i gruppi degli operatori pastorali (catechisti, Caritas, liturgia…), coi giovani, gli anziani, i ragazzi, con anziani e malati nelle loro case, con gruppi di sposi e famiglie, con realtà particolari del territorio (scuole, fabbriche, ospedali, consigli comunali…).

La Visita Pastorale a Rivabella, attualmente in corso, ad esempio, è stata così struttura dalla comunità locale: dopo l’apertura martedì con la Liturgia della Parola, mercoledì è stata la volta della visita ai malati e dell’incontro nel teatro parrocchiale con i giovani. Giovedì mattina il Vescovo è a disposizione in parrocchia per confessioni e colloqui, mentre alle 21 è previsto il Consiglio Pastorale. Venerdì pomeriggio ancora confessioni e colloqui personali, mentre alle ore 21 è indetta l’assemblea comunitaria. Sabato 14 gennaio alle ore 15 incontro con i bambini del catechismo e i ragazzi. La Visita alla parrocchia Nostra Signora di Lourdes di Rivabella si conclude domenica 15 gennaio con la celebrazione della S. Messa alle ore 10.30, e con il pranzo comunitario alle ore 12.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Il caffè troppo "nero" di un imprenditore: scoperta evasione per tre milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento