Rocambolesca fuga in bicicletta, tunisino inseguito dalla polizia di Stato

Lo straniero, in sella alla due ruote rubata, ha cercato di scappare quando gli agenti hanno cercato di fermarlo per un controllo

Rocambolesco inseguimento, nel pomeriggio di venerdì, da parte degli agenti della polizia di Stato nel tenativo di fermare un malvivente in sella a una bicicletta. Il tutto si è svolto nel piazzale della stazione ferroviaria di Rimini quando, il personale delle Volanti, ha notato il nordafricano che pedalava su una due ruote di valore e ha deciso di intimargli l'alt per un controllo. Alla vista delle divise, il giovane ha iniziato a spingere sui pedali per cercare di scappare costringendo il personale della polizia a un inseguimento. Una volta bloccato, pur di evitare di essere fermato, lo straniero non ha esitato a scagliare la due ruote contro gli agenti che, non senza fatica, sono rusciti a bloccarlo e ad ammanettarlo. Portato in Questura, è emerso che si trattava di un 22enne tunisino clandestino in Italia e che, la bicicletta, era stata appena rubata. Per il nordafricano sono così scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate, false attestazioni sull'identità personale oltre a una denuncia a piede libero per i reati di ricettazione, oltraggio a pubblico ufficiale e per i reati inerenti alla presenza dello straniero sul territorio nazionale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Arrestato?!? Ma scherziamo, deve pagare una pensione!

  • un altro che è venuto a portarci sviluppo e nuovi posti di lavoro, ci insegna ad essere una società migliore, portano speranza e valori universali. che schifo! buttatelo in mare a cannonate.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Siamo invasi dalle pantegane", monta la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Bancarotta fraudolenta, nei guai gli storici patron di Italia in Miniatura

  • Cronaca

    Il "transatlantico Rex" pronto a sbarcare sul porto di Rimini

  • Cronaca

    Minaccia la moglie con un coltello: "Prima ti uccido e poi mi ammazzo"

I più letti della settimana

  • Orrore al porto di Rimini: trovato un cadavere all'interno di una valigia abbandonata

  • Cadavere ritrovato nella valigia, la donna morta da almeno 10 giorni

  • La donna nella valigia morta per "consunzione" da grave anoressia

  • Il cadavere nella valigia "tenuto in casa" parecchi giorni dopo il decesso

  • Fiammata dal macchinario: operaio ustionato portato a Cesena in eliambulanza

  • Il mistero del cadavere nella valigia: tante ipotesi ma pochissime certezze

Torna su
RiminiToday è in caricamento