Rubano capi di abbigliamento al centro commerciale, malviventi presi dai carabinieri

La refurtiva, per un valore di circa 200 euro, è stata riconsegnata al negozio

Nel pomeriggio di mercoledì i carabinieri sono intervenuti al centro commerciale "Le Beane" dove erano stati pizzicati due taccheggiatori. Verso le 16.30 i malviventi, due albanesi 20enni già noti alle forze dell'ordine, sono stati notati dal personale della sicurezza mentre cercavano di allontanarsi dal Conad LeClerc con della merce senza passare dalle casse. Bloccati, è stato richiesto l'intervento dei militari dell'Arma che, arrivati sul posto, hanno scoperto gli stranieri che avevano rimosso le placche anti-taccheggio dalla merce. I vestiti, per un valore di circa 200 euro, sono stati restituiti mentre, gli albansi, sono stati portati in caserma. Processati per direttissima giovedì mattina, sono stati condannati a 4 mesi con la sospensione della pena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento