Maltempo, sfuriata di vento: tantissime piante piegate in modo irrimediabile

Sono gli alberi e i rami caduti a creare le maggiori criticità in queste ore e a tenere impegnati i tecnici di Anthea, impegnati dalle prime ore di lunedì per risolvere le situazioni più complesse

La situazione sul ponte di Tiberio lunedì mattina

Sono gli alberi e i rami caduti a creare le maggiori criticità in queste ore e a tenere impegnati i tecnici di Anthea, impegnati dalle prime ore di lunedì per risolvere le situazioni più complesse. Si è registrata la caduta di diversi olivi di boemia sul lungomare nord e di tamerici sul lungomare sud, mentre alcune piante sono state piegate dal vento in modo irrimediabile.

Sono state decine le piante – sia su suolo pubblico, sia in aree private – che sono crollate o si sono inclinate, provocando anche difficoltà alla circolazione stradale. In particolare un pino di un’abitazione è caduto sulla linea filobus che percorre viale Regina Margherita, bloccando il trasporto pubblico. Anthea è stata allertata anche per un platano in via Palotta a Viserba, caduto verso la parete di un palazzo.

Altre situazioni particolarmente complesse in via Gioia, dove un pino di grosse dimensioni è caduto occupando tutta la sede stradale e in via Destra del porto, dove una pianta si è inclinata appoggiandosi su un fabbricato. Per quanto riguarda le strade, oltre ai numerosi cartelli di vario tipo piegati o abbattuti dal vento, si è registrato uno smottamento lungo la via Montecieco, a cui è già stato posto rimedio riportando la situazione alla normalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche disagio anche al cimitero centrale, dove oltre a qualche cipresso caduto si è verificato l’allagamento di alcuni seminterrati. Per quanto riguarda gli edifici, sono state in complesso 29 le richieste di intervento a cui ha fatto fronte Anthea, in particolare per verificare le condizioni delle scuole e di alcuni uffici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Movida senza mascherine, nei guai diversi locali: multati anche baristi e clienti

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento