Traffico di cuccioli dall'est Europa, blitz della Finanza e delle Guardie Ecozoofile

Sequestrati 12 cagnolini in un noto negozio di animali di Rimini, uno dei piccoli quattrozampe gravemente malato

Un servizio della trasmissione "Le Iene" ha permesso al personale della Guardia di Finanza e delle Guardie Ecozoofile di Rimini di stroncare un traffico di cuccioli di cane provenienti dall'est Europa. Pomeriggio concitato, quello di martedì, con una troupe del programma targato Mediaset che, dopo una segnalazione dell’Associazione EITAL “Ente italiano tutela animali e legalità”, è intervenuto nel negozio Rimini Zoo Aquarium di viale della Repubblica. Le indiscrezioni parlavano della messa in vendita di cuccioli di cane troppo piccoli, la normativa prevede che possano essere venduto dopo tre mesi e 21 giorni dalla nascita, provenienti dall'est Europa. Verificata la situazione all'interno del punto vendita, è scattata la segnalazione alle Fiamme Gialle e alle Guardie Ecozoofile che sono intervenute sul posto.

E' così stato possibile scoprire 12 cuccioli di varie razze, uno dei quali gravemente malato, i cui microchip facevano risalire la nascita dei quattrozampe in Ungheria. Uno dei piccoli, affetto da parvovirosi, una malattia infettiva di origine virale conosciuta anche come gastroenterite trasmissibile, è stato trasportato d'urgenza dalle Guardie Ecozoofile presso il “Centro Veterinario Riminese CVR” dove è stato ricoverato per le cure del caso mentre, gli altri 11, sono stati messi sotto sequestro dalla Guardia di Finanza.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Le Fiamme Gialle hanno anche acquisito la documentazione inerente al loro acquisto, le relative certificazioni, il locale commerciale è stato messo sotto sigilli e il titolare è finito denunciato a piede libero per i reati di maltrattamento di animali e frode nell’esercizio del commercio, il titolare della rivendita di animali. Il servizio, realizzato dall'inviato de "Le Iene", andrà in onda a febbraio. Per segnalare i casi di maltrattamento di animali, o altre situazioni dubbie, le Guardie Ecozoofile hanno messo a disposizione il numero 3703131006 ed è abilitato alla sola ricezioni di messaggi via Whatsapp, quindi non è impostato per ricevere segnalazioni telefoniche.

Allegati

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

Torna su
RiminiToday è in caricamento