Welfare: prorogato il bando per lo sconto sulla mensa scolastica

Le risorse impiegate, quasi settantamila euro, vanno nella direzione di sostenere il diritto allo studio per alunni appartenenti a nuclei familiari in difficoltà

E’ stata prorogata al 30 aprile la scadenza del “Bando Agevolazioni tariffarie a favore di lavoratori colpiti dalla crisi economica – A.S.2014/2015″. Le risorse impiegate, quasi settantamila euro, vanno nella direzione di sostenere il diritto allo studio per alunni appartenenti a nuclei familiari di lavoratori che, a causa della crisi economica, si trovano in condizioni di difficoltà.

In particolare, il bando riguarda la concessione della “Tariffa minima” (2 euro) per il pasto consumato dagli alunni frequentanti la scuola primaria dove la refezione è fornita dal servizio a cura del Comune di Rimini. Il bando è rivolto dunque a quegli alunni appartenenti a nuclei familiari di lavoratori, che a causa della crisi economica, si trovano nelle seguenti condizioni: lavoratori disoccupati a causa di licenziamento per giusta causa e che hanno l’anzianità di disoccupazione risalente ad una data antecedente l’1.1.2014; lavoratori disoccupati a causa della scadenza di un precedente contratto di lavoro a termine non rinnovato (compresi i contratti di collaborazione, a progetto e di somministrazione) e che hanno l’anzianità di disoccupazione risalente ad una data antecedente l’1.1.2014; lavoratori autonomi – attualmente disoccupati - che hanno chiuso la partita IVA e posto in liquidazione l’azienda in una data antecedente l’1.1.2014;

L'alunno dovrà essere residente nel Comune di Rimini con almeno uno dei genitori residente a Rimini da almeno dodici mesi, alla data di scadenza del bando. Inoltre l’indicatore Isee del nucleo familiare dovrà essere calcolato ai sensi del D.P.C.M. 05.12.2013 n. 159 e dovrà essere minore di 10mila euro. Per richiedere l’agevolazione è necessario presentare la domanda all'Ufficio Rette scolastiche del Comune di Rimini, in via Ducale, 7, esclusivamente su appuntamento,  telefonico al numero 0541/704739-704749 (dalle ore 9 alle 13 dal lunedì al venerdì e dalle 15 alle 17 il martedì e giovedì).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Il caffè troppo "nero" di un imprenditore: scoperta evasione per tre milioni di euro

  • Rimini-Cesena, tensioni sul lungomare dopo la partita: massiccio intervento delle forze dell'ordine

Torna su
RiminiToday è in caricamento