Rispunta Billy, il "re" dei venditori abusivi già espulso dall'Italia due volte

L'operazione antiabusivismo ha permesso di pizzicare il senegalese che aveva creato un vero e proprio impero sulla Riviera

Nel corso degli anni "Billy", un senegalese 30, aveva creato un vero e proprio impero del "tarocco" in Riviera tanto da essere soprannominato il "re" dei venditori abusivi. Già finito in manette nell'estate del 2014 con l'accusa di essere quello che gestiva l'intero mercato della merce contraffatta e rimpatriato, l'anno successivo era stato nuovamente pizzicato per lo stesso reato e, anche quella volta, rispedito nel suo Paese. La presenza a Rimini del "boss dei vu cumprà" era stata segnalata già nei giorni scorsi e, giovedì mattina nel corso di una retata, è scattato il blitz che ha portato al suo nuovo arresto col 30enne che è stato sorpreso con decine di borse regolarmente taroccato per un valore di diverse migliaia di euro. Portato in Questura, il senegalese è stato messo a disposizone dell'ufficio Immigrazione che sta avviando le pratiche per il suo rimpatrio.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • L'appello di una famiglia : "Aiutateci a ritrovare Greta"

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Il folle inseguimento per le strade si conclude nel cuore dell'isola pedonale

  • Investita mentre attraversa lo svincolo, pedone in gravi condizioni

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento