Sangue e viscere nel fossato, svelato il giallo della Valmarecchia

In un primo momento si è pensato a un efferato omicidio, caccia a chi ha abbandonato i resti

Hanno pensato a un efferato omicidio i carabinieri di Poggio Torriana quando, nella serata di venerdì, sono stati allertati da un passante che aveva individuato in un fossato un sacchetto intriso di sangue dal quale uscivano delle viscere. L'allarme è partito da via Camerano e, sul posto, è intervenuta una pattuglia dell'Arma. I dubbi che quei resti potessero appartenere a una persona hanno fatto propendere per la richiesta di un'ispezione sul posto da parte del medico legale. Dopo averli ispezionati, l'anatomopatologo ha accertato che, in realtà, si trattava dei resti della macellazione di qualche animale facendo così rientrare l'allarme. Resta in piedi, tuttavia, l'indagine dei carabinieri per accertare chi abbia abbandonato gli scarti e, al momento, sono in corso gli accertamenti sulle telecamere di videosorveglianza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dipendente delle Poste accusata di aver ripulito i conti correnti degli utenti

  • Cronaca

    Stop al degrado in centro storico: divieto di consumare alcolici sulle strade

  • Cronaca

    Il furto di un giubbotto griffato non gli riesce, ladro pasticcione in manette

  • Incidenti stradali

    Affianca l'autobus nella rotatoria e rimane schiacciata contro il parapetto

I più letti della settimana

  • Ritrovato il cadavere della donna scomparsa a Novafeltria

  • Investimento mortale, bloccata la circolazione dei treni sulla linea adriatica

  • L'aspettavano in sala operatoria, scomparsa una 76enne: task force lungo il Marecchia

  • Schianto fatale per una donna di Bellaria-Igea Marina nel ravennate

  • Affianca l'autobus nella rotatoria e rimane schiacciata contro il parapetto

  • Il Consiglio comunale perde il suo faro: addio ad Anna Mazza, aveva solo 38 anni

Torna su
RiminiToday è in caricamento