Riunito il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza in vista delle feste di Natale

Assicurata una sistematica intensificazione dei servizi delle Forze dell’Ordine per garantire la tranquillità della provincia

Si è tenuto oggi, presieduto dal Prefetto Peg Strano Materia, un Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, esteso alla Camera di Commercio e alle Associazioni di categoria, ai fini di una disamina preventiva delle possibili criticità correlabili al periodo delle Festività natalizie e di un confronto sulle strategie da attuare per il regolare svolgersi degli acquisti che tradizionalmente connotano il periodo e che sono parte integrante del “vivere la festa”. Dalla Prefettura sottolineano come, l'incontro, era già in programma prima degli ultimi fatti di cronaca nera che hanno visto aumentare sensibilmente la delinquenza e i furti nelle abitazioni e dei tragici fatti di Parigi che hanno fatto innalzare lo stato di allarme.

Ai primi punti l’abusivismo e la contraffazione, ma soprattutto l’ordinato e regolare svolgersi delle attività commerciali affinché possano essere collocate in uno scenario di sicurezza e tranquillità ambientale, sono state al centro della complessiva disamina dei contesti. Sarà assicurata una sistematica intensificazione dei servizi delle Forze dell’Ordine, ivi compresi quelli delle Polizie Locali, non solo ai fini della tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, ma anche ai fini della prevenzione e del contrasto a tutti quei fenomeni che minano il corretto e regolare svolgimento dell’attività commerciale.

Particolare attenzione verrà posta anche ai luoghi che registrano consistenti presenze di persone o ingenti flussi di denaro. Dal canto loro le Associazioni di categoria hanno assicurato la massima disponibilità ad adottare interventi ed iniziative atte a favorire quella sicurezza partecipata ormai lungamente consolidata in questo territorio. Il Prefetto, nel ringraziare i presenti, ha espresso l’incondizionato apprezzamento per la “voglia” e la capacità di essere propositivi e collaborativi, superando qualunque tipo di steccato - pur con riguardo alle rispettive competenze - tra il pubblico e l’imprenditoria ed il commercio locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • L'ordinanza: chiuso il ristorante dell'uomo colpito dal Coronavirus e tutti i luoghi di aggregazione

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Il ristoratore malato di Coronavirus era rientrato in Italia da pochi giorni

Torna su
RiminiToday è in caricamento