Sbarca in Riviera il raduno dei carri funebri

E' tutto pronto per il primo Raduno nazionale dei veicoli funebri. Un appuntamento che ha le sue radici nel mondo anglosassone, ma che, per il 2011, è stato esportato anche in Italia

E' tutto pronto per il primo Raduno nazionale dei veicoli funebri. Un appuntamento che ha le sue radici nel mondo anglosassone, ma che, per il 2011, è stato esportato anche in Italia. Domenica prossima si parte da Macerata e si arriva a Rimini, passando per Jesi ed Ancona. Le adesioni hanno già raggiunto i 50 partecipanti. L'appuntamento è per le 9.30, con partenza da piazza della Libertà a Macerata, pranzo a Pesaro e arrivo a Rimini alle 17. Sfileranno modelli d'epoca, accanto ai più innovativi.

Sponsor dell'iniziativa, "Scrigno del cuore" (un feretro brevettato dal quale sono rimuovibili delle parti come ricordo del defunto per i partecipanti al funerale). Parte del ricavato della giornata verrà poi devoluto all'Associazione italiana familiari e vittime della strada. Per i presenti non mancheranno i gadget ed una camicia-ricordo con i loghi della manifestazione.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • immagino i gadget.... portachiavi a forma di cassa da morto ....

  • io non ho parole, davvero! il sol pensiero di vedere quanta tecnologia c'è dentro al carro che di recente ha trasportato la persona che amavo di più mi fa vomitare. e inc... parecchio. mi sembra un enorme presa in giro.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Siamo invasi dalle pantegane", monta la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Bancarotta fraudolenta, nei guai gli storici patron di Italia in Miniatura

  • Cronaca

    Il "transatlantico Rex" pronto a sbarcare sul porto di Rimini

  • Cronaca

    Minaccia la moglie con un coltello: "Prima ti uccido e poi mi ammazzo"

I più letti della settimana

  • Orrore al porto di Rimini: trovato un cadavere all'interno di una valigia abbandonata

  • Cadavere ritrovato nella valigia, la donna morta da almeno 10 giorni

  • La donna nella valigia morta per "consunzione" da grave anoressia

  • Il cadavere nella valigia "tenuto in casa" parecchi giorni dopo il decesso

  • Fiammata dal macchinario: operaio ustionato portato a Cesena in eliambulanza

  • Il mistero del cadavere nella valigia: tante ipotesi ma pochissime certezze

Torna su
RiminiToday è in caricamento