Sabato di manifestazioni e contromanifestazioni nel centro storico di Rimini

All'arco d'Augusto si incontreranno i sostenitori di Forza Nuova mentre, i partigiani, danno l'appuntamento in piazza Tre Martiri

Si preannuncia un sabato pomeriggio particolarmente caldo per il centro storico di Rimini teatro di due diverse manifestazioni dalle opposte correnti di pensiero. Unico tratto comune di entrambe, l'immigrazione. I militanti di Forza Nuova, infatti, hanno dato appuntamento ai loro sostenitori per le 16, all'arco d'Augusto, per esprimere il proprio dissenso alle politiche sull'immigrazione. Stesso orario, ma questa volta per manifestare contro l'odio e il razzismo, piazza tre Martiri ospiterà la contromanifestazione organizzata dall'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia Sezioni di Rimini, di Santarcangelo di Romagna e di Verucchio, ARCI Rimini, GrottaRossa Spa, Autorganizzati Rimini, Ass. Soyinka, organizzano per Sabato 16 maggio 2015 l'iniziativa unitaria “contro odio e razzismo insieme per una vita degna”.

"Questa giornata - scrivono dall'Anpi - è stata creata in contrasto alle iniziative dai contenuti fortemente razzisti e xenofobi che si svolgeranno nella Città di Rimini in questo fine settimana. Crediamo sia necessario , oggi più che mai, affermare la centralità del diritto allo spostamento e dimostrare solidarietà alla lotta quotidiana di tutte quelle persone costrette ad abbandonare il proprio Paese a causa di conflitti, violenze, povertà. Nell'iniziativa che si svolgerà in Piazza Tre Martiri dalle ore 16:00 si alterneranno letture su storie di vite migranti e interventi delle varie realtà antifasciste e migranti riminesi in tema di diritto d'asilo e di cittadinanza. Verranno allestiti inoltre pannelli informativi volti a decostruire i principali stereotipi sui migranti e sarà possibile gustare dell'ottimo cous cous offerto a chi verrà a trovarci. L’invito è quello di accendere le menti per aprirsi all’altro, imparare a conoscersi per superare i propri pregiudizi e provare ad aprire spazi di discussione pubblica e di critica all'attuale sistema normativo in tema di migrazioni; auspichiamo quindi una massiccia presenza della cittadinanza per dare un segnale forte alla Città di Rimini contro tutte le forme di razzismo che si stanno facendo sempre più frequenti e violente all'interno della nostra società". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Oggi Simoncelli avrebbe compiuto 33 anni: buon compleanno Sic

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • In casa oltre 33mila euro falsi, autotrasportatore arrestato dai carabinieri

  • Alberta Ferretti sfila con la nuova collezione a Rimini e sarà uno show in omaggio a Fellini

  • Nel mini market spunta anche della droga, arrestato il titolare

Torna su
RiminiToday è in caricamento