Tra la vegetazione spunta un cadavere in avanzato stato di putrefazione

A far scoprire i poveri resti il fetore che ha attirato alcuni passanti, i carabinieri al lavoro per identificare il corpo

Foto archivio

Macabro ritrovamento, nel pomeriggio di venerdì, nella vegetazione di Montalbano di San Giovanni in Marignano. Verso le 16 alcuni passanti, attirati da un fetore nauseabondo, hanno scoperto un cadavere in avanzato stato di putrefazione e hanno dato l'allarme ai carabinieri. I militari, accorsi sul posto, hanno individuato i poveri resti che, secondo quanto emerso, si trovavano nella vegetazione già da qualche mese. Del ritrovamento è stato informato il magistrato di turno e, una prima ricognizione cadaverica, non ha permesso di accertare nè il sesso del corpo ne le cause della morte e, per avere una identificazione, sarà necessario attendere l'autopsia. Al momento, gli inquirenti dell'Arma stanno spulciando l'elenco delle persone scomparse per tentare di dare un nome ai poveri resti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Riccione non si ferma e pensa alla nuova stagione turistica

  • Droga party nel garage per combattere la noia della quarantena

Torna su
RiminiToday è in caricamento