San Leo dice no alla realizzazione della discarica per rifiuti speciali

Per tutelare il territorio comunale si è costituito il comitato di cittadini che annuncia una battaglia serrata

Come annunciato, si è costituito il comitato “San Leo dice no alla discarica di rifiuti speciali“ per tutelare il territorio comunale di San Leo, l’ambiente naturale e la salute dei cittadini. L’impianto di trattamento e stoccaggio definitivo di rifiuti della ditta CABE srl, per di più in adiacenza ad abitazioni e attività agrituristiche, è incompatibile con il nostro territorio, caratterizzato da un inestimabile valore paesaggistico e ambientale, da una vocazione agricola biologica e turistica internazionale per i beni storico-artistici che ospita. La maxi discarica viene prevista in una ex cava, già una ferita paesaggistica, oggi fortunatamente recuperata e naturalizzata. Presso la Regione è già depositato il progetto dell’impianto per l’approvazione a conclusione di un iter da cui sono stati completamente esclusi i cittadini e le cittadine che hanno ora, come unico strumento per arrestare questo scempio, quello di riunirsi in un comitato.  Il comitato si è dato appuntamento il giorno mercoledì 8 aprile alle ore 20 presso l’agriturismo Poggio Duca.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

  • Autovelox sulla SS16, il comune di Bellaria mette il "punto" sui limiti di velocità

  • Maturità 2019, tutti i diplomati del liceo scientifico Einstein: tanti i "bravissimi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento