San Leo dice no alla realizzazione della discarica per rifiuti speciali

Per tutelare il territorio comunale si è costituito il comitato di cittadini che annuncia una battaglia serrata

Come annunciato, si è costituito il comitato “San Leo dice no alla discarica di rifiuti speciali“ per tutelare il territorio comunale di San Leo, l’ambiente naturale e la salute dei cittadini. L’impianto di trattamento e stoccaggio definitivo di rifiuti della ditta CABE srl, per di più in adiacenza ad abitazioni e attività agrituristiche, è incompatibile con il nostro territorio, caratterizzato da un inestimabile valore paesaggistico e ambientale, da una vocazione agricola biologica e turistica internazionale per i beni storico-artistici che ospita. La maxi discarica viene prevista in una ex cava, già una ferita paesaggistica, oggi fortunatamente recuperata e naturalizzata. Presso la Regione è già depositato il progetto dell’impianto per l’approvazione a conclusione di un iter da cui sono stati completamente esclusi i cittadini e le cittadine che hanno ora, come unico strumento per arrestare questo scempio, quello di riunirsi in un comitato.  Il comitato si è dato appuntamento il giorno mercoledì 8 aprile alle ore 20 presso l’agriturismo Poggio Duca.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • Valentino Rossi regala emozioni: tra due ali di folla giallo-fluo la passerella per le strade di casa

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Marquez vince a casa di Rossi: "Avevo una motivazione in più". E alla festa del podio viene fischiato

Torna su
RiminiToday è in caricamento