San Patrignano lancia l'allarme: "Sempre più giovanissimi nel vortice della droga"

Nuova campagna di raccolta fondi della comunità per aiutare i genitori che si trovano alle prese con un figlio tossicodipendente

Sono 650mila gli adolescenti italiani hanno fatto uso di sostanze nel 2015. A sottolinearlo lo studio Espad Italia dell’istituto di Fisiologia Clinica del Cnr di Pisa. Numeri che trovano tragico riscontro nelle notizie di cronaca di questi giorni, che descrivono una società in cui le famiglie sono lasciate sempre più da sole nella difficile sfida educativa. Una sfida che San Patrignano abbraccia da sempre al fianco dei genitori, in loro aiuto e in aiuto dei loro ragazzi, sia attraverso la sua attività di recupero con gli oltre 26mila ragazzi accolti in maniera completamente gratuita dal ‘78 ad oggi, sia attraverso quella di prevenzione, con cui incontra ogni anno 50mila studenti. “Ci troviamo ogni giorno di fronte a genitori disperati che non sanno come comportarsi con i loro figli – spiega Antonio Tinelli, presidente della comunità San Patrignano – Cerchiamo di affiancarli grazie alla nostra esperienza, ben sapendo quanto sia difficile crescere dei ragazzi in questa società, dove lo sballo è considerato la normalità e dove le dipendenze nascondono spesso disagi ben più profondi”.

Proprio a queste madri e padri è dedicata la nuova campagna di raccolta fondi di San Patrignano “Per i nostri figli”, attraverso cui la comunità vuole ribadire il suo sostegno incondizionato e gratuito nei loro confronti, affiancandole nel difficile compito educativo a sostegno di giovani poco più che bambini. Per partecipare alla campagna e aiutare la Comunità a portare avanti le sue attività, dal 17 febbraio al 13 marzo sarà sufficiente inviare un SMS da cellulare al numero solidale 45518 per donare 2 euro, o chiamare da rete fissa per donare 5 e 10 euro. Una campagna che si tiene grazie al supporto delle compagnie telefoniche mobili Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali e fisse, TIM, Infostrada, Fastweb, Vodafone, Tiscali, TWT e Convergenze. A sostenere l’iniziativa le emittenti televisive Mediaset, La7, Sky, le reti sul digitale terrestre di Discovery Italia, San Marino Rtv e tante emittenti locali. Gesto simbolico della campagna è l’abbraccio genitori figli, un abbraccio di gioia, che esprime l’amore per un figlio ritrovato. Lo stesso abbraccio che chiude lo spot creato  a sostegno della campagna firmato dal regista Stefano Mordini, lo stesso di “Acciaio” e “Pericle il nero”, che ha voluto così sottolineare l’impegno quotidiano della comunità a sostegno delle famiglie e dei loro figli, sia attraverso l’attività di recupero che di prevenzione.

La campagna raccolta fondi nello specifico servirà per sostenere la riqualificazione e l’ampliamento dei due centri per minori, in modo che la Comunità possa rispondere in maniera ancora più puntuale alle tante richieste che arrivano dai tribunali per minori, spesso dietro richiesta delle famiglie. Ben 486 i giovanissimi che hanno fatto il loro ingresso a San Patrignano negli anni, un numero che nel tempo è cresciuto se si pensa che ad oggi sono presenti 76 ragazzi che al momento del loro ingresso in comunità erano minorenni. Ragazzi che arrivano dietro la richiesta disperata di aiuto da parte di famiglie a cui la comunità cerca di rispondere in maniera sempre più puntuale.

===> Segue

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Ritrovato il corpo nudo e senza vita di una donna lungo il Marecchia

    • Cronaca

      Meningite a Rimini, timidi segnali di speranza per il 15enne

    • Cronaca

      Torna a casa con una sconosciuta e massacra di botte la mamma

    • Cronaca

      Picchia la madre e la sorella sotto gli occhi della nipotina: violento finisce in carcere

    I più letti della settimana

    • Confermata la diagnosi di meningite, 15enne in coma all'Infermi di Rimini

    • I genitori entrano in casa e trovano il figlio a terra senza vita

    • Sospetto caso di meningite, 15enne in gravissime condizioni all'Infermi

    • Legata e rapinata nella sua abitazione, vittima sotto choc soccorsa dall'ambulanza

    • Delusione d'amore, decide di farla finita nel giorno di San Valentino

    • Centauro perde la vita in un drammatico incidente nella notte

    Torna su
    RiminiToday è in caricamento