Santarcangelo, due cantieri al via: lavori anche al ponte Bailey sul fiume Uso

L’obiettivo del primo intervento è infatti quello di mettere in sicurezza l’incrocio situato a pochi passi dalla scuola dell’infanzia “Margherita”

Apriranno lunedì prossimo i due cantieri per la realizzazione della nuova rotatoria all’incrocio tra le vie Togliatti, della Resistenza e Franchini e quelli per la costruzione di una strada di collegamento fra via Alessandrini e la provinciale 49 Trasversale Marecchia, a cui la Giunta comunale ha dato il via libera nei mesi scorsi con l’intento di migliorare la viabilità nel capoluogo.

L’obiettivo del primo intervento è infatti quello di mettere in sicurezza l’incrocio situato a pochi passi dalla scuola dell’infanzia “Margherita” in via Togliatti e dalla nuova area di sosta per camper di via della Resistenza attraverso la realizzazione di una rotatoria del diametro di circa 40 metri. È inoltre prevista la ricucitura degli attuali percorsi pedonali e ciclabili fra le vie della Resistenza e Togliatti al fine di limitare potenziali situazioni di pericolo, soprattutto per ciclisti e pedoni.

Sempre lunedì 14 gennaio partiranno anche i lavori per la realizzazione della nuova strada di collegamento fra via Alessandrini e la provinciale 49 Trasversale Marecchia e i relativi sottoservizi. Con doppio senso di marcia e dotata di marciapiedi, la nuova strada sarà illuminata da 13 punti luce e su un lato della stessa sorgerà un parcheggio con 26 posti auto, di cui uno riservato per disabili. Di poco inferiore ai 450mila euro l’importo complessivo dei due interventi che dovrebbero concludersi indicativamente prima dell’estate.

Mentre sono terminati i lavori in via Daniele Felici per la riqualificazione della banchina stradale sul confine del parco pubblico nei pressi della scuola materna “Il drago” e quelli per l’asfaltatura dei tratti più ammalorati lungo via San Vito, partirà invece entro fine mese l’intervento di manutenzione straordinaria al ponte Bailey sul fiume Uso. Sul ponte ciclopedonale che collega la frazione di San Vito alle abitazioni situate tra via Covignano e via Vecchia Emilia verranno infatti sostituite le parti deteriorate dall’usura e dagli agenti atmosferici, mentre la pavimentazione verrà realizzata in legno di larice. Per tutta la durata dei lavori, che dovrebbero concludersi entro il mese di febbraio, non sarà possibile transitare sul ponte per consentire l’esecuzione dell’intervento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Abusi sui ragazzini, il regista Guido Milani arrestato

  • Cronaca

    Cinquanta imprese offrono 200 posti di lavoro, si presentano in 350 per un impiego stagionale

  • Cronaca

    TripAdvisor: 3 città romagnole nella top ten del premio Travelers’ Choice Destinazioni 2019

  • Cronaca

    Il nuovo Questore De Cicco: "Al primo posto il servizio al cittadino"

I più letti della settimana

  • Il bimbo non ce l'ha fatta, morto dopo quattro giorni di agonia

  • Schiacciato dal camion, ciclista rischia l'amputazione di una gamba

  • Tempesta nella notte, raffiche di vento a 100 chilometri all'ora e tanti danni

  • Carambola sulla Statale, due scooteristi centrati in pieno dall'auto

  • Scoppia la tubatura, camion a rischio di ribaltarsi e hotel allagato

  • Anziana spacciatrice nasconde i panetti di hashish nelle parti intime

Torna su
RiminiToday è in caricamento