Fugge dalla comunità e si presenta a casa dei genitori che maltrattava

Momenti di paura per la famiglia che si è trovata davanti il 20enne che avrebbe dovuto essere agli arresti

Momenti di paura, nella serata di mercoledì, per una famiglia di Santarcangelo coi genitori che si sono trovati davanti il figlio, agli arresti domiciliari presso una comunità, che li maltrattava. Il giovane, infatti, era finito in manette con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e stava scontando la misura cautelare presso la Papa Giovanni XXIII. Fuggito dalla struttura, il 20enne era tornato a casa e i genitori hanno dato l'allarme facendo accorrere una pattuglia dei carabinieri. I militari dell'Arma, dopo aver bloccato il ragazzo, lo hanno arrestato e portato in caserma. Processato per direttissima giovedì mattina, il giudice ha convalidato il fermo e ha disposto nuovamente gli arresti domiciliari presso la stessa comunità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto all'alba contro un palo della luce, grave l'automobilista

  • Cronaca

    Sangue e viscere nel fossato, svelato il giallo della Valmarecchia

  • Cronaca

    Dalla cattura nelle reti alla salvezza, la tartaruga Sandra è una star del web

  • Cronaca

    Mancano le autorizzazioni, salta l'inaugurazione del Dinner in the sky

I più letti della settimana

  • Pace fiscale: pochi giorni per ottenere la falcidia dei debiti Equitalia

  • Uova di cioccolato, trasgressione e sesso: a Saludecio coppie in arrivo anche dalla Sicilia

  • Ordinanza balneare 2019: stop a sigarette, plastica e cani sulla battigia

  • Ciclista investito sfonda il parabrezza dell'auto, ragazzo in gravi condizioni

  • La sfida di Filippo Palazzi: "Dopo la meningite e l'amputazione delle gambe continuo a lottare"

  • Le nuove rotte estive dell'aeroporto Fellini, si vola da Monaco alla Russia

Torna su
RiminiToday è in caricamento