Scatta l'espulsione per il pusher trovato con cocaina e pistola

L'uomo era stato arrestato dal personale della Squadra mobile della Questura di Rimini con mezzo chilo di neve

Processato giovedì mattina per direttissima, per l'albanese 34enne trovato con mezzo chilo di cocaina e una pistola sono scattate le pratiche per l'espulsione dal territorio nazionale. Lo straniero, al termine degli accertamenti di rito, nel pomeriggio di venerdì è stato accompagnato alla frontiera aeroportuale di Rimini e imbarcato su un volo per l'Albania. Per il secondo pusher, un 28enne, il giudice ha invece disposto la custodia cautelare in carcere. Gli inquirenti della polizia di Stato ritengono la banda di albanesi, arrestata nella mattinata di mercoledì possa essere composta da elementi di spicco dello spaccio sulla Riviera visto il notevole quantitativo di stupefacente rinvenuto oltre alla presenza dell'arma clandestina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Metromare, i primi due giorni corse gratis per tutti

  • L'acqua alta invade spiagge, il porto e l'area del Ponte di Tiberio

  • Picchiata dal marito costretta a un escamotage per chiedere aiuto ai carabinieri

  • Guida senza patente e fornisce le generalità della gemella sperando di farla franca

Torna su
RiminiToday è in caricamento