Scoperte dalla Municipale due estetiste abusive

Gli agenti hanno individuato un salone che era stato ricavato all'interno di un'agenzia viaggi

Nell'ambito dei controlli della Polizia Municipale di Rimini per il contrasto all'abusivismo commerciale sono state rilevate due sanzioni, di mille euro ognuna, per l'esercizio abusivo della professione di estetista. Nel primo caso si trattava di una sorta di salone abusivo ritagliato all'interno di una agenzia viaggi sul lungomare di Rimini, con tanto di strumentazione professionale, smalti e divisori. Un'estetista è stata colta, nello specifico, nell'attività di manicure ad un cliente. Nel secondo caso, all'interno di una attività di estetista regolare, ma che risultava chiusa, stava esercitando un trattamento estetico una persona senza i titoli proessionali. Entrambe le sanzioni sono state rilevate in attività localizzate sul lungomare di Rimini che, insieme a quelle di Borgo marina, sono già state oggetto di diverse attività di controllo da parte dalla Polizia municipale di Rimini. “Parrucchiere ed estetiste – commenta l'Amministrazione comunale di Rimini – sono tra le attività maggiormente colpite da concorrenza sleale da parte di persone ed attività non in regola; si tratta di abusi denunciati con forza anche dalle associazioni di categoria. Proprio a contrasto di queste forme di abuso il Nucleo anti abusivismo commerciale della Polizia municipale di Rimini ha svolto controlli specifici che proseguiranno in maniera continuativa e strutturale durante l’anno”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Il caffè troppo "nero" di un imprenditore: scoperta evasione per tre milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento