Sequestro di occhiali cappelli, cinture e portafogli taroccati ai venditori abusivi

Intervento del personale della polizia Municipale di Rimini intervenuta sulla battigia tra i Bagni 60 e 80

Circa 250 occhiali e una cinquantina tra cappelli, cinture e portafogli a marchio contraffatto e sottoposti a sequestro: è il risultato dell’attività a contrasto dell’abusivismo commerciale condotta dagli agenti della Polizia Municipale di Rimini. La merce è stata rinvenuta durante i controlli che la squadra di vigili appositamente dedicata al servizio opera quotidianamente sulle spiagge da nord a sud del territorio. I venditori irregolari che si spostano lungo l’arenile sono stati intercettati tra i bagni 60 e 80 di Rimini e alla vista dei vigili hanno abbandonato la merce sul posto: si tratta del primo sequestro dall’inizio della stagione estiva di merce contraffatta, una tipologia di prodotti drasticamente diminuita rispetto ad un paio di anni fa. Nel corso dell’attività è stato anche identificato un venditore irregolare che aveva opposto resistenza ai controlli degli agenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento