Serate danzanti clandestine, denunciato il gestore del locale

Il Bar Euro era già finito nei guai per fatti analoghi ma continuava a reclamizzare le feste sui social network

Nella serata di mercoledì il personale della polizia amministrativa e sociale della polizia di Stato e quello della Municipale di Rimini ha fatto scattare un blitz al Bar Euro di Rivazzurra dove, da tempo, si sospettava venissero organizzate delle serate danzanti clandestine. Il locale era già finito nei guai per fatti analoghi tanto che, a gennaio, era già stato colpito da un provvedimento nel quale gli veniva imposto di cessare l’attività di pubblico spettacolo in assenza di autorizzazione. Il gestore aveva quindi garantito di chiudere i balli clandestini ma, le indagini delle forze dell'ordine, avevano permesso di scoprire il contrario. Su internet e sui social network, infatti, continuavano a venire reclamizzate le serate danzanti senza aver effettuato alcuna modifica dei titoli autorizzativi. Nel controllo di mercoledì, le forze dell'ordine hanno accertato che tale pubblicità era vera in quanto all'interno del bar, spostando i tavolini, era stata creata una vera e propria pista da ballo coi ballerini in piena attività. Oltre ad essere deferito all'autorità giudiziaria per il mancato rispetto del provvedimento, il gestore è stato nuovamente sanzionato per l'articolo 68 del Tulps e per il mancato rispetto delle norme sull’inquinamento acustico.

disco 1-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento