Sgomberati gli sbandati che si erano insediati nell'ex palazzina Enel

All'alba di martedì intervento dei carabinieri e della polizia Municipale di Riccione che hanno sloggiato 5 inquilini abusivi

E' scattato all'a,ba di martedì il blitz di carabinieri e polizia Municipale di Riccione che hanno sgomberato un gruppo di sbandati che si era insediato negli ex uffici dell'Enel in via XIX ottobre. I militari e gli agenti, infatti, fatto accesso all’interno dello stabile hanno riscontrato la presenza, al primo piano, di cinque italiani, senza fissa dimora, che avevano di fatto trasferito in quei locali il proprio domicilio, come dimostrato dalla presenza di borse con capi di vestiario, materassi e vari generi di conforto realizzando dei giacigli di fortuna. Ad essere identificati sono stati un 60enne di Fano, un 56enne di Lecce, un 60enne di Foggia, un romano 48enne e un 69enne napoletano tutti vecchie conoscenze. Su quest'ultimo pendeva una ricerca da parte delle forze dell'ordine per la notifica di pregresse vicende giudiziarie. Gli inquilini abusivi sono stati denunciati per invasione di terreni ed edifici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Il Comune pronto a demolire balconi trasformati in verande e sale da pranzo coperte

  • Non pedala sulla pista ciclabile, ciclista multato dai carabinieri

  • Truffatore seriale arrestato a Rimini, su di lui un mandato di cattura europeo

Torna su
RiminiToday è in caricamento