Shopping natalizio con manifestazione, il corteo di Casa Madiba a Rimini

Centro storico presidiato dalle forze dell'ordine per la protesta del centro sociale riminese

Un sabato pomeriggio di shopping natalizio condito, nel centro storico di Rimini, dal corteo di Casa Madiba. Gli appartenenti al centro sociale, poco meno di un centinaio di persone, si sono date appuntamento alla stazione ferroviaria riminese per dare il via a una protesta nel cuore della città. Al centro degli slogan il problema abitativo di Rimini per i più svantaggiati oltre alla protesta per il caso del presunto profugo e richiedente asilo a cui è stato negato il permesso di soggiorno, in quanto ritenuto socialmente pericoloso, e il presunto autore di una violenza sessuale nei confronti di una bambina di 6 anni che era stato ospitato nel centro sociale. Dopo l'appuntamento, fissato per le 15 in piazzale Cesare Battisiti, poco prima delle 16 il corteo si è mosso alla volta di piazza Tre Martiri scortato dagli agenti della polizia di Stato e dai carabinieri in tenuta anti-sommossa. tutto si è svolto regolarmente fino a quando, in via Bonsi davanti agli uffici della Questura che seguono gli immigrati, è stato inscenato l'allestimento di una trincea, con sacchi di sabbia e filo spinato, oltre all'accensione di alcuni fumogeni. Al termine della potesta, il corteo è proseguito in via Dario Campana nella struttura occupata dal centro sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Vasco Rossi torna a maggio in Riviera per le prove del suo nuovo tour

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Picchiata e costretta a un rapporto sessuale nel parcheggio della discoteca, il bruto arrestato

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

Torna su
RiminiToday è in caricamento