Straordinario successo per il quarto motomemorial dedicato al Sic

Strade invase da una carovana ininterrotta di moto, 5 quintali di carne, 1200 litri di birra e 3000 piadine bruciati in poche ore dai centauri

Per il 4° anno consecutivo il popolo del Sic tornato a raccogliersi a Coriano, nel paese che ha visto crescere Marco, in occasione del Sic Day, il motomemorial organizzato dai 58 Boys a sostegno della Onlus intitolata al pilota che tradizionalmente richiama bikers e fans da tutta Italia, e non solo. Due giornate trascorse nei luoghi dove Marco è cresciuto, tra Coriano e il World Circuit di Misano che porta il suo nome, tra musica, divertimento e moto giri. Una fiumana ininterrotta di due ruote, accompagnate dal rombo dei motori, che hanno risuonato nell'entroterra riminese in onore di Marco Simoncelli. Un vero e proprio "casino" che, al Sic, non sarebbe dispiaciuto. Nella giornata di domenica, gli appassionati arrivati a Coriano hanno letteralmente "bruciato" 5 quintali di carne, 1200 litri di birra e 3000 piadine messi a disposizione dei 58 Boys e atteso, alle 19.05, l'accensione della fiamma del monumento che ricorda l'indimenticabile pilota.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

Torna su
RiminiToday è in caricamento