Spaccio e rapina aggravata, si aprono le porte del carcere per due malviventi

Individuati dal personale della Squadra mobile, su di loro pendevano dei mandati di cattura

Il personale della Squadra mobile della Questura di Rimini, nei giorni scorsi, ha rintracciato e arrestato due malviventi sui quali pendeva un ordine di cattura per la pena diventata definitiva. Si sono così aperte le porte del carcere dei "Casetti" per un 46enne riminese, già noto alle forze dell'ordine, il quale deve espiare una condanna di 8 anni per per aver commesso in concorso una rapina aggravata nel luglio del 2004. Deve invece scontare una condanna a 3 anni e 10 mesi, oltre al pagamento di una multa di 3460 euro, un 42enne napoletano, anche lui già noto alle forze dell'ordine, per spaccio di sostanze stupefacenti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Intossicati dopo la cena in hotel, gruppo di turisti "festeggia" la Pasqua in ospedale

  • Incidenti stradali

    Carambola sulla via Emilia, tre auto coinvolte e sei feriti

  • Cronaca

    Si schianta contro un'auto sull'Adriatica: motociclista in gravi condizioni

  • Incidenti stradali

    Schianto all'alba contro un palo della luce, grave l'automobilista

I più letti della settimana

  • Intossicati dopo la cena in hotel, gruppo di turisti "festeggia" la Pasqua in ospedale

  • Pace fiscale: pochi giorni per ottenere la falcidia dei debiti Equitalia

  • Uova di cioccolato, trasgressione e sesso: a Saludecio coppie in arrivo anche dalla Sicilia

  • Ordinanza balneare 2019: stop a sigarette, plastica e cani sulla battigia

  • La sfida di Filippo Palazzi: "Dopo la meningite e l'amputazione delle gambe continuo a lottare"

  • Si schianta contro un'auto sull'Adriatica: motociclista in gravi condizioni

Torna su
RiminiToday è in caricamento