Spaccio sulla spiaggia libera, tra i clienti un gruppo di minorenni

Controlli della polizia di Stato alla vigilia di Ferragosto, tre pusher finiscono nella rete degli agenti

E' di tre pusher in manette il bilancio dei controlli fatti dalla polizia di Stato nella notte tra il 14 e il 15 di agosto nella zona della spiaggia libera di Rimini. A finire in manette sono stati, con l'accusa di spaccio a minorenni, un 21enne italiano e un cittadino del Gambia di 19 anni, quest'ultimo residente in un centro di accoglienza di Milano, pizzicati in flagranza verso le 2 di notte. Gli agenti in borghese, che si trovavano in piazzale Boscovich, avevano notato un gruppo di 6 ragazzini, tutti tra i 14 e i 16 anni, che parlottavano con fare sospetto con il 21enne il quale, a sua volta, faceva la spola tra il crocicchio di giovanissimi e il gambiano che si trovava su un moscone. Chiesti i rinforzi, hanno fermato in flagranza l'italiano che cedeva una dose di 2,5 grammi di marijuana ai ragazzini. Il personale della polizia di Stato, col supporto del cane antidroga, si è poi concentrato sull'africano che alla vista delle divise ha iniziato a dare segni di nervosismo cercando di nascondere un buco che aveva fatto sulla sabbia. Il fiuto di Jago, però, non è stato ingannato e ha segnalato immediatamente la presenza dello stupefacente trovando così altri 7,5 grammi di marijuana e 1,5 di hashihs. Sia l'italiano che lo straniero sono stati quindi ammanettati e portati in Questura.

Il terzo spacciatore, invece, è un 24enne di Vignola che è stato controllato sempre in piazzale Boscovich. Anche questa volta ad essere fondamentale è stato il naso di Jago che ha subito indicato il giovane e, soprattutto, il suo zaino. Alle richieste degli agenti se avesse della droga con se, il ragazzo ha giurato e spergiurato si essere "pulito" ma una perquisizione ha permesso di trovare 3,5 grammi di marijuana e 3 di ketamina, oltre a 140 euro in contanti ritenuti provento dello spaccio, che sono valse le manette ai polsi del 24enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, prevenzione e modalità di trasmissione

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Emergenza coronavirus al Nord: il prefetto di Rimini convoca un vertice con i sindaci

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
RiminiToday è in caricamento