Stessa spiaggia, stesso mare e stesso albergo! Premiati i turisti fedelissimi

La tradizionale ospitalità romagnola si rinnova all’hotel Ivano di Rivabella, dove ieri l’assessore alle Attività economiche Jamil Sadegholvaad ha portato il saluto della città e il riconoscimento riservato ai turisti fedeli.

La tradizionale ospitalità romagnola si rinnova all’hotel Ivano di Rivabella, dove ieri l’assessore alle Attività economiche Jamil Sadegholvaad ha portato il saluto della città e il riconoscimento riservato ai turisti fedeli.

Nove gli ospiti ad essere premiati a partire dai coniugi Francesco Serina e Natalina Alessandri, di Offanengo, Cremona.  Il loro viaggio di nozze era iniziato proprio a Rivabella e 50 anni dopo si ritrovano nello stesso luogo a festeggiare le nozze d’oro insieme alle tante amicizie che qui sono nate negli anni a seguire durante le vacanze estive. Amicizie che durano ormai da 40 anni e ogni anno a Rivabella s’incontrano.

Insieme alle nozze d’oro, l’assessore Sadegholvaad ha premiato altre due coppie per 40 anni di fedeltà a Rimini: Vincenzo Sabattini e Loretta Borghini, di Castel San Nicolò, Arezzo e Giovanni Mastaglia e Annamaria Ghirardi di Paisco Loveno, Brescia.

Affezionati ospiti dell’hotel Ivano da ormai 30 anni anche la coppia che viene da Ostheim in Francia, i signori Jean Pierre Tongio e Luise Haffner Maier e la signora Concetta Pistillo di Andria, Bari.

Per questa amicizia, Patrizia Rinaldis, presidente dell'Associazione Albergatori di Rimini e l’Hotel Ivano, hanno voluto festeggiarli e ringraziarli per questo affetto che non tramonta e che testimonia ancora una volta lo spirito di accoglienza e di cordialità umana che appartiene da sempre alla tradizione dell’ospitalità riminese.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento