Stop ai balli al Peter Pan, il Questore chiude la discoteca di Riccione

Licenza sospesa per una furiosa lite avvenuta nelle adiacenze del noto locale sulle colline della Perla Verde

Una furiosa lite, avvenuta nelle pertinenze del Peter Pan di Riccione ai primi di aprile, ha fatto scattare la chiusura della discoteca. La decisione è stata presa dal Questore di Rimini che ha applicato il famigerato articolo 100 del Tulps (il Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza), sospendendo la licenza del locale per 20 giorni. A scatenare la feroce scazzottata, che ha fatto finire in ospedale due ragazzi riminesi 30enni poi dimessi con prognosi di venti giorni uno e venticinque l’altro, sarebbe stato uno sguardo di troppo a una ragazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Trucca lo scontrino per pagare meno la spesa, denunciato per truffa

  • Grave incidente nella notte, un ferito ricoverato in Rianimazione

  • Sacerdote riminese allontanato dalla diocesi, su di lui indagine per droga e pedopornografia

  • Nuovi casi di Covid-19 tutti asintomatici, decisa regressione dell'epidemia

  • Sette persone raccontano la loro esperienza con il coronavirus, c'è anche don Alessio Alasia

Torna su
RiminiToday è in caricamento