Svaligiavano in serie i negozi di abbigliamento del centro commerciale

Individuate da una commessa, le due giovani sono state fermate dalla polizia di Stato e denunciate a piede libero

Avevano trascorso il pomeriggio a rubare capi d'abbigliamento nei negozi del centro commerciale "Le Befane" di Rimini ma, l'ultimo colpo, si è rivelato fatale per un'albanese e una romena entrambe 18enni. Le due giovani, dopo essere entrate in una boitique, si erano appartate nel camerino con la scusa di provare degli indumenti per poi allontanarsi in tutta fretta. Insospettita, la commessa è entrata a sua volta nello stanzino di prova e ha trovato a terra una placca antitaccheggio mettendosi così all'inseguimento delle due giovani. Raggiunte e messe alle strette, le 18enni hanno ammesso di aver staccato un antitaccheggio dalla maglia. La commessa ha quindi chiesto di controllare gli zaini delle due e, al loro interno, è spuntata dell'altra refurtiva asportata sempre nei negozi del centro commerciale. E' stata quindi allertata la polizia con gli agenti che hanno fermato le ragazzine per poi portale in Questura dove, al termine degli accertamenti, sono state denunciate a piede libero per tentato furto aggravato in concorso.

Potrebbe interessarti

  • Come pulire la lavastoviglie con bicarbonato, aceto e limone

  • Aiuto! Ho le formiche in casa: ecco come allontanarle

  • Come allontanare api, vespe e calabroni con rimedi naturali

  • Arredare casa al mare: idee e consigli per l'arredo perfetto

I più letti della settimana

  • Violento temporale notturno, scaricati in mare i liquami fognari scatta lo stop alla balneazione

  • Autotrasportatore riminese perde la vita in un drammatico tamponamento a catena

  • Rinuncia alla plastica e aumenta i clienti: una gastronomia riminese batte oltre 20mila scontrini dopo la svolta green

  • Aggressione sessuale a due turiste sulla spiaggia di Rimini, fermato un sospetto

  • Ciclista perde la vita dopo un drammatico incidente stradale

  • Tremendo frontale nell'entroterra, diversi i feriti nel violento impatto

Torna su
RiminiToday è in caricamento