Svelate le attività del nuovo Centro Educazione alla Sostenibilità

Sono solo alcuni dei progetti più conosciuti che fanno riferimento alle attività del Ceas Multicentro del Comune di Rimini - Centro per l’Educazione alla Sostenibilità, una delle 38 strutture personalizzate della rete regionale Res (Rete di Educazione alla Sostenibilità)

E' stato presentato questa mattina all' Innovation square di Rimini il nuovo Ceas (Centro Educazione alla Sostenibilità) del Comune di Rimini. Dal Piedibus al bike sharing, dai piccoli alunni “energy manager” delle proprie scuole al programma sportivo, alimentare e culturale di “scuola salute e benesssere”, fino alla formazione per il contrasto alla zanzara tigre. Sono solo alcuni dei progetti più conosciuti che fanno riferimento alle attività del Ceas Multicentro del Comune di Rimini - Centro per l’Educazione alla Sostenibilità, una delle 38 strutture personalizzate della rete regionale Res (Rete di Educazione alla Sostenibilità).

Tra i progetti che hanno permesso l’accreditamento regionale del Ceas Rimini figurano “Piedibus”, “Rimini Scuola Sostenibile”, “Naturalmente in gioco”, Bike sharing regionale “Mi muovo in bici”, “Scuola, Salute e Benessere”. In particolare per l’anno 2017-2018 sono stati promossi due progetti "Contrasto alla diffusione della zanzara tigre - Porta a porta profughi. - Alternanza scuola/lavoro” e Conoscere, Vivere, Proteggere l'Alto Adriatico - percorsi di formazione e comunicazione educativa sull’ecosistema adriatico”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Indossa vestiti a strati e poi cerca di scappare dal negozio senza pagarli

  • Turista polacco ripescato a 6 chilometri dalla riva da una motodraga

Torna su
RiminiToday è in caricamento