Terremoto tra Marche e Romagna, il sisma avvertito sulla costa

Il movimento sismico è stato stimato dall'Istituto di Geofisica e Vulcanologia con una magnitudo di 3.6

Forte scossa di terremoto, nella prima serata di venerdì intorno alle 18.50, al confine tra la Romagna e le Marche. Il sisma, che è stato avvertito nella parte sud della provincia di Rimini, è stato stimato dall'Istituto di Geofisica e Vulcanologia con una magnitudo di 3.6 ed ha avuto come epicentro la zona di Apecchio nella provincia di Pesaro-Urbino ma l'effetto è stato avvertito anche a Cattolica. Al momento, in Romagna, non si segnalano danni a cose o persone.

Potrebbe interessarti

  • I 7 migliori borghi medievali da visitare in Romagna

  • Come pulire la lavastoviglie con bicarbonato, aceto e limone

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Smagliature addio! Come liberarti di questi inestetismi

I più letti della settimana

  • Identificato il cadavere carbonizzato nell'auto che ha preso fuoco in A14

  • Auto in fiamme in A14, il guidatore muore carbonizzato nell'abitacolo

  • Ritrovato cadavere a soli 26 anni, la Procura indaga sul decesso

  • Tragedia sulla strada, scooterista perde la vita in un drammatico incidente

  • "Ho visto l'abitacolo esplodere", i testimoni raccontano il dramma dell'A14

  • Il Cocoricò non riaprirà: fallita la società che gestiva la discoteca

Torna su
RiminiToday è in caricamento