Topo d'albergo arrestato in flagranza mentre rovista nella camera

Nella notte tra martedì e mercoledì il malvivente ha approfittato dell'assenza sia del portiere che degli ospiti

E' andata male a un topo d'albergo, un 30enne della provincia di Asti, arrestato in flagranza dai carabinieri di Rimini nella notte tra martedì e mercoledì. L'uomo, verso le 2, ha approfittato dell'assenza del portiere e degli ospiti per introdursi nella camera della struttura ricettiva in viale Portofino iniziando a rovistare in cerca di oggetti di valore. L'improvviso rientro degli occupanti, tuttavia, non gli ha permesso di portare a termine il colpo ed è scattato l'allarme che ha fatto intervenire i carabinieri. Arrestato e portato in caserma, il 30enne è stato processato per direttissima nella mattinata di mercoledì.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arriva su Rai3 il documentario della "iena" Alice Martinelli sull'estate riminese

  • Cronaca

    A 95 anni è il più anziano atleta in attività della nostra regione

  • Cronaca

    Il torneo della Gazzetta Dream Cup finisce in una rissa tra calciatori

  • Segnalazioni

    Bike sharing a Rimini, una due ruote finita nel bacino del ponte di Tiberio

I più letti della settimana

  • Tragedia stradale sull'Adriatica: due morti nello scontro tra una moto ed una bici

  • Turista aggredito in pieno giorno, i malviventi gli strappano un prezioso Rolex

  • Operazione "Titano", verso il processo i titolari del Coconuts

  • Giostraio precipita nel vuoto, trasportato d'urgenza in elicottero al "Bufalini"

  • Montevecchi: "Al Santarcangelo Festival porcheria pseudo-culturale chiamata 'arte'"

  • Stop alla movida notturna del Marano, il Questore chiude i locali

Torna su
RiminiToday è in caricamento