Tragedia in Valmarecchia, 29enne precipita dalla rupe di San Leo e muore

Il dramma si è consumato nel primo pomeriggio di domenica nei pressi del castello, sul posto i vigili del fuoco e il personale del 118

Il primo allarme è scattato poco prima delle 14 di domenica quando, alcuni presenti, hanno visto un uomo scavalcare il parapetto della rupe di San Leo e precipitare nel vuoto. Il dramma si è consumato nei pressi della torre nord della rocca feltresca, a ridosso del piazzale utilizzato come parcheggio, e sul posto sono accorsi i vigili del fuoco e il personale del 118 che ha fatto alzare in volo anche l'elicottero da Ravenna. E' stato proprio l'aeromobile di Romagna Soccorso che, dall'alto, è riuscito a individuare i poveri resti ai piedi della rupe e a coordinare il lavoro del personale del 115 per il recupero. La vittima è un 29enne ravennate, originario di Faenza e residente a Lugo, che ha deciso di farla finita davanti agli occhi della propria ragazza. I Carabinieri della Compagnia di Novafeltria sono al lavoro per i rilievi di rito e per cercare di capire se, come è apparso nei primi minuti, si sia trattato di un gesto deliberato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima lo schianto con il guard-rail, poi la tragica carambola: un morto sull'Adriatica

  • Salvini infiamma Santarcangelo, ma non riesce a raggiungere la piazza

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Le scuole superiori che preparano meglio all'Università o al lavoro: la classifica della Provincia

  • Il ristorante compie 50 anni: "Mia mamma lo aprì per dare lavoro a me e mio fratello"

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

Torna su
RiminiToday è in caricamento