Tranquillamente a spasso in strada nonostante fosse agli arresti domiciliari

Individuata da una pattuglia dei carabinieri di Riccione, la ragazza è finita nuovamente in manette

Nella serata dell’8 marzo i carabinieri di Riccione, nell’ambito dell’ attività di controllo del territorio, hanno pizzicato un'evasa. A finire nei guai è stata una 23enne riccionese, agli arresti domiciliari per una tentata rapina in concorso commessa a Rimini lo scorso ottobre. La ragazza, nonostante il provvedimento restrittivo, era tranquillamente a spasso in via Portofino ed è stata quindi arrestata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta il gesto estremo sui binari del treno, salvata appena in tempo dai carabinieri

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Temperature in picchiata, arriva la prima nevicata della stagione

  • Tre giorni di live, a Capodanno Riccione diventa la capitale della musica: arivano anche Emma e Mahmood

  • "Siamo nel mirino delle bande di ladri", i residenti infuriati chiedono più sicurezza

  • Aggressione sessuale nell'ascensore di una clinica medica: paura per una ragazza

Torna su
RiminiToday è in caricamento