Trovato massacrato di botte, regolamento di conti in un campo

Il ferito è stato soccorso dal personale del 118 e portato in ospedale col codice di massima gravità, caccia agli autori del pestaggio

Un pestaggio in piena regola, che ha tutto l'aspetto di un regolamento di conti, quello accaduto nel pomeriggio di giovedì nei pressi di un campo a Sant'Andrea in Besanigo. Dai primi riscontri pare che, poco prima delle 16, sia partita una richiesta d'aiuto da via Costa Grande dove un uomo stava scappando dalla propria abitazione inseguito da delle persone. Il fuggitivo, nel tentativo di seminarli, si è infilato in un campo dove però è stato raggiunto e picchiato selvaggiamente. L'allarme ha fatto accorrere sul posto le pattuglie dei carabinieri ma nel frattempo, gli aggressori pare col volto coperto, sono fuggiti a bordo di una vettura facendo perdere le loro tracce. I militari dell'Arma, arrivati in via Costa Grande hannno trovato a terra un cittadino egiziano 30enne che riportava sul corpo i segni del violento pestaggio e hanno chiesto l'intervento del 118 intervenuto sul posto con ambulanza e auto medicalizzata. Una volta stabilizzate le condizioni del ferito, il personale di Romagna Soccorso ha trasportato il nordafricano in pronto soccorso col codice di massima gravità. Sono in corso le indagini dei carabinieri per individuare gli autori del pestaggio e cercare di ricostruire quanto avvenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra, registrata scossa di terremoto nell'entroterra riminese

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Chiusi i seggi, la diretta elettorale delle elezioni regionali 2020

  • Rimini è tra le 4 province in cui vince Borgonzoni, che stacca di poco Bonaccini. Successo dei no-vax

  • La partita dei Comuni finisce 20 a 5 per Lucia Borgonzoni

Torna su
RiminiToday è in caricamento