Truffa e ricettazione, la giustizia presenta il conto al malvivente

Foggiano 50enne individuato e arrestato dai carabinieri di Rimini per un'ordine di carcerazione riguardante una pena definitiva

La giustizia ha presentato il conto a un foggiano 50enne, già noto alle forze dell'ordine, che dovrà scontare una condanna definitiva di 2 anni, 1 mese e 24 giorni per truffa e ricettazione. L'uomo è stato rintracciato dai carabinieri di Rimini che hanno eseguito l'ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Varese. I reati sono stati commessi nel 2018 nella provincia lombarda. Portato in caserma per le pratiche di rito, il 50enne è stato poi trasferito nel carcere dei "Casetti" per scontare la pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Il Comune pronto a demolire balconi trasformati in verande e sale da pranzo coperte

  • Non pedala sulla pista ciclabile, ciclista multato dai carabinieri

  • Truffatore seriale arrestato a Rimini, su di lui un mandato di cattura europeo

Torna su
RiminiToday è in caricamento