Un gruppo di writers al lavoro per abbellire il sottopasso di via Pantano

Capitanati dal giovane Giacomo Vimini, Si tratta di una azione volontaria che rientra nel rispetto del regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione

Chi si è trovato a percorrere la via Pantano durante questo fine settimana li ha potuti vedere all’opera. Un gruppo di writers, capitanati dal giovane Giacomo Vimini, sta lavorando per abbellire il sottopasso di via Pantano attraverso la realizzazione di un murales dal tema marino. Si tratta di una azione volontaria di questi ragazzi che rientra nel rispetto del regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani. Giacomo, classe ‘99, viene da San Giovanni in Marignano e non è nuovo a questo tipo di iniziative. “In precedenza – ci racconta – ho collaborato con la Provincia di Rimini per la realizzazione di un murales. Ho scelto di proseguire nelle mie opere attraverso una attività di cui possa beneficiarne tutta la collettività e sono felice di aver ricevuto questa possibilità dal Comune di Cattolica”. Ad aiutarlo nell’opera, tra gli altri, ci sono Edoardo Caldari, Michelangelo Martucci, Tommaso Vannini, Cristian Brisigotti. Secondo i ragazzi serviranno circa tre fine settimana di lavoro e 200 bombolette per realizzare il che avrà una lunghezza di 51 metri ed una altezza che va da minimo dei 2 metri ad un massimo di 4.

L’Assessore alle politiche giovanili Valeria Antonioli spiega che si tratta di “un vero e proprio intervento di rigenerazione urbana che permette l'espressione del talento artistico dei ragazzi, donando un tocco di colore alla nostra città nei luoghi che meritano di essere valorizzati. E questa è solo la prima tappa di un percorso a cui sto lavorando da tempo e che si svilupperà in molti punti della città”.

Sulla stessa lunghezza d’onda è il Comitato Macanno. “Siamo felici di questa iniziativa – dice Simonetta Iacubino – perché da tempo abbiamo abbracciato questo tipo di interventi di abbellimento cittadino. Ci auguriamo che si possa ripetere anche in altre zone della città, magari con il sostegno di un privato che voglia adottare un luogo. I murales potrebbero divenire un tratto distintivo per la Regina”. Non resta, dunque, che attendere che i ragazzi completino il loro lavoro per poter ammirare questa nuova opera di street art per Cattolica.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Precipita nel vuoto mentre pota gli alberi, grave un operaio

  • Cronaca

    Il trasporto è troppo eccezionale, la barca rimane incastrata nella curva

  • Cronaca

    Fiamme nella sala giochi estiva, in cenere la struttura

  • Cronaca

    Adesca ragazzini sul cellulare, giostraio finisce nei guai

I più letti della settimana

  • Camionista ritrovato cadavere nella cabina del proprio mezzo pesante

  • Litiga con la compagna e si da fuoco davanti a lei, in gravi condizioni al "Bufalini"

  • Incidente durante la Messa, sacerdote finisce al pronto soccorso

  • Dopo gli accoltellamenti scatta la chiusura de "La Mulata" da parte del Questore

  • Sparito da 5 giorni, ritrovato cadavere nella sua abitazione

  • I vicini non lo vedono uscire di casa, aprono la porta e lo trovano cadavere

Torna su
RiminiToday è in caricamento