Un nuovo servizio contro l'abbandono di animali in strada: multe fino a 10mila euro

Anche il Codacons, in occasione delle vacanze estive 2018, aderisce alla campagna contro l’abbandono di cani e animali

Anche il Codacons, in occasione delle vacanze estive 2018, aderisce alla campagna contro l’abbandono di cani e animali. "Si tratta di un vero e proprio reato punito dal nostro codice penale con l’arresto fino ad un anno e una multa fino a 10mila euro – spiega il presidente Carlo Rienzi – L’abbandono di cani e animali, non solo presso le autostrade, è purtroppo un fenomeno ancora molto diffuso in Italia, e spesso i responsabili di tali illeciti riescono a farla franca pur mettendo in pericolo la vita degli altri utenti e quella degli stessi animali che abbandonano al loro destino".

Per tale motivo il Codacons aderisce alla campagna contro l’abbandono degli animali e lancia quest’anno un apposito servizio per gli utenti: tutti i cittadini e gli enti per la protezione degli animali che notano qualcuno lasciare cani, gatti o altri animali in strada possono contattare il call center dell’associazione al numero 892007 o inviare una mail al Codacons allegando foto, numero di targa dell’auto o qualsiasi particolare utile a identificare i responsabili dell’odioso crimine. Il Codacons provvederà a presentare formale denuncia in Procura affinché chi si rende protagonista di tale gesto sia assicurato alla giustizia e paghi per il reato commesso, e contatterà le associazioni di volontariato locali affinché si prendano cura degli animali abbandonati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Oggi Simoncelli avrebbe compiuto 33 anni: buon compleanno Sic

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • In casa oltre 33mila euro falsi, autotrasportatore arrestato dai carabinieri

  • Alberta Ferretti sfila con la nuova collezione a Rimini e sarà uno show in omaggio a Fellini

  • Nel mini market spunta anche della droga, arrestato il titolare

Torna su
RiminiToday è in caricamento