Un truffatore, un rapinatore e un estorsore finiscono in cella

Nei confronti dei tre malviventi è arrivato il conto da pagare con la giustizia, arrestati dalla polizia di Stato

E' arrivato il conto da pagare con la giustizia per un truffatore, un rapinatore e un estorsore individuati e arrestati dal personale della polizia di Stato. Nei confronti dei tre malviventi, infatti, sono arrivati gli ordini di carcerazione per i reati commessi. In particolare, un 61enne riminese è stato rintracciato dagli agenti della Squadra mobile che lo cercavano fin dallo scorso 21 marzo quando, il Tribunale di Prato ha emesso nei suoi confronti un ordine d'arresto. L'uomo deve infatti scontare una condanna definitiva di 8 anni e 1 mese per una lunga serie di reati che vanno dalla truffa, alla ricettazione, bancarotta fraudolenta e reati fallimentari, commessi a Rimini, Prato e Como. Il malvivente è stato rintracciato mentre faceva la spesa al mercato settimanale di Cesenatico.

Rapina aggravata e porto abusivo di armi in concorso sono le imputazione che hanno visto come colpevole un peruviano 28enne il quale deve scontare una pena di 1 anno e 5 mesi messa dal Tribunale di Ascoli Piceno. Il sudamericano, residente a Pesaro, aveva commesso i delitti il 26 novembre del 2016. Al momento dell'arresto, il personale della Mobile lo ha trovato in possesso di due dosi di eroina, per un peso complessivo di 1,22 grammi, risultate essere per uso personale.

L'ultimo a varcare le porte del carcere dei "Casetti" è stato un 40enne egiziano già noto alle forze dell'ordine e residente a Riccione. In questo caso il nordafricano deve scontare una pena di 3 anni e 8 giorni per estorsione e rapina aggravata in concorso commessi il 6 marzo del 2011 a San Clemente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in A14, automobilista perde la vita in un drammatico schianto

  • Valentino Rossi regala emozioni: tra due ali di folla giallo-fluo la passerella per le strade di casa

  • Prende male le misure, camionista incastrato nel sottopassaggio

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Incidente fra tre auto, grave un uomo estratto dalle lamiere

Torna su
RiminiToday è in caricamento