Nuova sfida per le Valli Marecchia e Conca con un brand che volerà anche all'estero

Un progetto promosso dal Gal, la società che gestisce le risorse per lo sviluppo sostenibile e integrato delle due vallate del Riminese

Sarà presentato nei prossimi giorni al pubblico il nuovo brand territoriale dedicato alle Valli Marecchia e Conca, strumento di promozione unica e coordinata in Italia e all’estero. Tre gli incontri previsti, mercoledì 8 maggio a Rimini, giovedì 9 maggio a Sant’Agata Feltria e venerdì 10 maggio a San Clemente, per conoscere la nuova immagine e le opportunità di co-marketing a disposizione di Imprese, Enti pubblici, Associazioni e Pro Loco. E' un lungo lavoro promosso dal GAL Valli Marecchia e Conca, la società consortile titolata alla gestione delle risorse per lo sviluppo sostenibile e integrato delle due Valli della provincia di Rimini.  Un processo iniziato circa un anno fa con un percorso partecipato che ha coinvolto più di 100 cittadini nella raccolta di informazioni, suggestioni e consigli allo scopo di costruire un marchio che rispondesse alla volontà e alle aspettative del territorio. Un territorio che non manca certamente di patrimoni culturali e ambientali, di tradizioni e di prodotti tipici – di panorami ed eccellenze, ma anche di attitudine all’accoglienza e all’ospitalità, così come è stato fortemente espresso dagli abitanti che hanno contribuito alla consultazione. 

Appuntamenti

Il primo appuntamento è previsto per mercoledì 8 maggio, alle ore 17, al Teatro degli Atti di Rimini. Oltre alla presentazione del percorso e delle scelte progettuali, il pomeriggio verrà allietato dalla presenza di Ivano Marescotti, con il suo monologo “Lui, un pataca qualsiasi”. Nei giorni successivi, il nuovo brand territoriale sarà presentato a Sant’Agata Feltria (giovedì 9 maggio, alle ore 18, presso il teatro Mariani) e a San Clemente (venerdì 10 maggio, alle ore 18, presso il teatro comunale). Durante questi incontri saranno presentate ANCHE le risorse destinate alla promozione del territorio. A tale scopo sono infatti destinati 500.000 Euro, a gestione diretta del GAL, ai quali si aggiungeranno 300.000 Euro, desinati ad Imprese, Enti pubblici, Associazioni e Pro Loco per azioni di co-marketing.  “Un brand non è solo un logo”, sostiene Ilia Varo, Presidente del GAL Valli Marecchia e Conca. “È innanzitutto una rete di persone che crede nel proprio territorio, che contribuisce al suo sviluppo mettendosi in rete e lavorando assieme. Il brand è una strategia, una serie di valori da esprimere, un’idea di futuro” Per questo gli incontri sono pensati come primo momento di incontro tra chi vorrà credere in questa azione comune, in cui verranno indicati ulteriori appuntamenti, per avviare tecnicamente un percorso condiviso di promozione. L’iniziativa si connette anche ad altre azioni di valorizzazione del territorio ad opera del GAL. Tra queste un progetto di cooperazione internazionale sugli Ecomusei ed il prossimo EducTour dedicato agli operatori turistici che visiteranno le due Valli alla fine di maggio per offrire al mercato turistico europeo i meravigliosi luoghi dell’Appennino Romagnolo. 

Gli incontri sono aperti a tutti, gratuiti e senza necessità di prenotazione. 
 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Il caffè troppo "nero" di un imprenditore: scoperta evasione per tre milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento