Valorizzazione del territorio, ecco "Terre di Coriano": il brand che guarda al mondo

Commenta l'assessore Anna Pazzaglia: "Identità come segno di appartenenza al luogo in cui si vive e stimolo alla crescita"

E’ stato approvato nell’ultimo consiglio comunale il regolamento per l’utilizzo del marchio "Terre di Coriano", recentemente registrato dal Comune presso la Camera di Commercio. Il progetto è stato fino ad ora, interamente finanziato da Destinazione Romagna. Il regolamento del brand che identificherà il territorio, i prodotti, le attività ricettive, la cultura, il sociale e tutto quanto concerne le attività del corianese, ha la finalità di favorire la crescita di una rete di operatori turistici e di aziende agricole, artigiane e del commercio idonea a caratterizzare il sistema di offerta turistica del territorio del Comune di Coriano, con una particolare attenzione rivolta ai valori della sostenibilità e della tipicità locale.

"Il marchio è caratterizzato da una grande “C” verde che racchiude un cerchio di colore giallo, sintesi dell’immagine del territorio con la sua vocazione agroalimentare e dei colori caldi della terra che richiamano il sole, il grano, l’oliva e il verde dei campi - afferma il sindaco Domenica Spinelli -. Terre di Coriano sarà lo strumento per lo sviluppo di azioni di marketing territoriale, per promuovere le produzioni, i servizi, le manifestazioni e gli eventi. Sarà il trampolino di lancio per un percorso di valorizzazione, per offrire visibilità al territorio, potenziare la comunicazione  culturale e turistica, semplificare le attività di promozione attraverso una rappresentazione unitaria  che evidenzi la qualità dell’offerta del territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l’apporto degli operatori e delle associazioni di categoria, che hanno collaborato nella stesura, il regolamento prevede che i destinatari del marchio  siano tutti i soggetti interessati a collaborare al progetto di divulgazione dell’immagine di Coriano e del suo territorio come aziende agricole, artigiane, del commercio, della ristorazione, della ricettività in genere, operatori che erogano servizi in ambito turistico e culturale e privati che intendano pubblicizzare il marchio. I soggetti che possono richiedere la concessione d’uso del marchio devono avere la sede operativa e/o  esercitare l’attività nel Comune di Coriano. L’uso del marchio viene concesso a titolo gratuito a tutte le categorie indicate, ad eccezione dei privati. Da sabato sarà possibile reperire il regolamento sul sito del Comune di Coriano. Commenta l'assessore Anna Pazzaglia: "Identità come segno di appartenenza al luogo in cui si vive e stimolo alla crescita. Siamo consapevoli e orgogliosi della meraviglia che ci circonda in termini di bellezze naturali e prodotti di eccellenza, è il momento di farlo scoprire al mondo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento