Vede due ragazzi intenti a provare ad aprire le auto parcheggiate: si avvicina e viene rapinato

Il rapinatore è stato tratto in arresto per il reato di furto e condotto nella camere di sicurezza della Questura

Alle ore 17:30 di ieri in piazzale Boscovich è stata inviata una volante a seguito del furto  con strappo di una catenina ai danni di un  anziano automobilista. Dopo il furto, la vittima dello stesso ha  immediatamente chiamato il 112 riferendo di aver visto il giovane che lo aveva derubato  dirigersi nei pressi del delfinario. Nel frattempo era giunta alla sala operativa la chiamata di un testimone ai fatti che aveva segnalato un altro giovane, che era in compagnia dell’autore del fatto, che invece si era allontanato in direzione del faro. Questo era stato descritto dalla corporatura normale, alto 170 cm vestito con un pantalone a righe bianche e marroni, a torso nudo, con la t-shirt di colore bianco avvolta in testa.  A seguito di queste segnalazioni sono state inviate subito 2 volanti, una nei pressi del delfinario ed una presso il faro.

Agli operanti accorsi sul posto dove si trovava la vittima, questa ha riferito che il giovane autore, dalla carnagione scura, probabilmente nordafricano, alto 165 cm circa, magro, vestito con un jeans lungo di colore nero, si era nascosto dietro le cabine della spiaggia libera. Gli operanti si sono portati dove indicato e hanno notato il giovane, corrispondente alla descrizione fornita, il quale si vedeva chiaramente che stava nascondendo qualcosa all’interno degli slip. Subito il ragazzo è stato bloccato e riconosciuto senza ombra di dubbio dalla parte offesa che lo aveva seguito ad alcuni metri di distanza. 


La ricostruzione

Nel pomeriggio, alle ore 15.15, l'anziano si era recato nei pressi di un bagno di Lungomare Tintori per trascorrere un pomeriggio in spiaggia parcheggiando la macchina nell’adiacenza di esso. Alle ore 17.30 era tornato a riprendere la macchina per fare rientro a casa. Entrato in macchina aveva aperto immediatamente tutti i finestrini perché la temperatura  interna era molto alta, essendo stata esposta al sole per diverso tempo. L’anziano è partito quindi con la macchina procedendo ad un’andatura lenta e, guardandosi attorno, ha attraversato il Piazzale Boscovich e per poi immettersi nella via che porta alla via Destra del Porto.  Immediatamente dopo aver svoltato ha notato due soggetti, entrambi magri con capelli corti e carnagione scura, uno più alto indossante un pantalone lungo, in tessuto con strisce bianche e marroncino e una t-shirt di colore bianco, il secondo più basso con pantaloni in Jeans di colore nero e a dorso nudo.

L’uomo ha anche notato che i due giovani si aggiravano con fare sospetto in mezzo alle macchine e cercavano di aprire le maniglie delle auto in sosta; preoccupato di quanto stava succedendo era rimasto a distanza e guardava i loro movimenti anche perché non si erano accorti della sua presenza. Vista la loro insistenza nel tentare di aprire le auto in sosta l’anziano si era avvicinato a loro e per chiedergli che cosa stessero facendo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno di loro, precisamente quello più alto, si è disinteressato alle sue parole e ha continuato a camminare lungo la strada, il secondo, quello più basso, a dorso nudo con i pantaloni neri, poi identificato in un ventunenne di origine marocchina,  si è avvicinato al finestrino della sua auto e dopo averlo preso a male parole, con una mossa fulminea gli ha strappato la catenina d'oro che portava al collo, per poi fuggire. Gli operatori di Polizia hanno trovato durante la perquisizione la collanina occultata nello slip dell’autore del reato e l'hanno riconsegnata al legittimo proprietario. Il ragazzo è stato tratto in arresto per il reato di furto e condotto nella camere di sicurezza della Questura

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento