San Valentino, fuggi fuggi di venditori abusivi di fiori al semaforo di via Pascoli

Un’attività da tempo messo in atto dalla Polizia Municipale di Rimini e che ha portato nella mattinata al fermo e al sequestro di fiori

Foto di repertorio

San Valentino, un appuntamento che si ripete anche per i fiorai abusivi che, specie in prossimità dei semafori della città, provano a vendere abusivamente i fiori nella giornata dedicata agli innamorati. Un’attività da tempo messo in atto dalla Polizia Municipale di Rimini e che ha portato nella mattinata al fermo e al sequestro dei mazzi di rose a due commercianti del Bangladesh, mentre nel pomeriggio, nei pressi della rotatoria del Gros sulla via Montescudo, al sequestro di ben 75 mazzi di fiori ad un commerciante abusivo di nazionalità italiana. Per tutti oltre al sequestro della merce la sanzione prevista di 5.164 euro per attività di vendita irregolare. In fuga alla vista delle divise dopo essersi liberati di alcuni mazzi di rose, invece, i venditori abusivi che avevano pensato di insediarsi al semaforo di via Pascoli con via Giuliani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Metromare, i primi due giorni corse gratis per tutti

  • L'acqua alta invade spiagge, il porto e l'area del Ponte di Tiberio

  • Picchiata dal marito costretta a un escamotage per chiedere aiuto ai carabinieri

  • Guida senza patente e fornisce le generalità della gemella sperando di farla franca

Torna su
RiminiToday è in caricamento