La storia di Devis tocca il cuore dei romagnoli, per il neonato raccolti oltre ventimila euro

La parrocchia di Verucchio dona le offerte della Quaresima, don Bellavista: "Grazie ai fedeli abbiamo raggiunto la cifra di 4.500 euro"

"Sto ricevendo mail in continuazione, sono tantissime le persone che ci stanno aiutando e ci scrivono per sostenerci". E' emozionata e commossa Noemi Ercolani, la zia di Devis Morri, il neonato verucchiese di Verucchio, i genitori di Devis Morri: "Lottiamo per il nostro bambino"
otto mesi, affetto da Sma 1, una malattia incurabile
. La peggiore. Un'atrofia muscolare spinale che provoca problemi di respirazione, digestione e motori. Devis infatti non camminerà mai. I suoi genitori, Laurarosa (sorella di Naomi) e Yuri, 18 e 23 anni, sono forti e coraggiosi, ma serviranno molte risorse per le cure e le attrezzature necessarie. Allora, Noemi, insieme a un gruppo di amici, ha organizzato una prima raccolta fondi a Casa Zanni. "La serata è stata un successo - continua - hanno partecipato 402 ospiti, che sono arrivati da Rimini, San Marino e Pesaro, oltre che dalla vallata. Tantissime persone che non conoscevamo, e poi c'erano tutte le liste di Verucchio candidate alle prossime elezioni. Con la cena abbiamo raccolto 2.750 euro, poi alcune persone ci hanno portato delle buste con altre offerte per un ammontare di 1.080 euro. Il grosso delle donazioni è arrivato sul conto corrente che abbiamo aperto e pubblicizzato sulla pagina Facebook Gli amici di Devis. Abbiamo superato i 13.500 euro. E poi c'è la parrocchia di Verucchio, la Collegiata".
I fedeli si sono stretti vicino alla famiglia, come spiega don Stefano Bellavista. "Ogni anno destiniamo le offerte della Quaresima e della Pasqua a opere di bene e quest'anno la scelta è caduta sul piccolo Devis. Abbiamo raccolto 4.500 euro. Questa storia ha sensibilizzato molto".

Neonato di 8 mesi affetto da una malattia incurabile, la lotta dei genitori

La macchina della solidarietà è partita e c'è chi si vuole impegnare ogni mese. "Mi ha scritto un signore chiedendo conferma dell'Iban perché tutti i mesi, appena gli arriva lo stipendio, vorrà donare quello che può - continua Naomi - Con la mia famiglia siamo commossi da tutto questo affetto e sotegno. Adesso mia sorella è ricoverata in ospedale con Devis perché devono attaccarlo a un macchinario per tossire, è un momento difficile, ma durante una visita a Milano ha conosciuto un altro bimbo più grande affetto da Sma 1. Questo bimbo ha detto a mia sorella che è felice della sua vita e può giocare. E' stata un'inieizione di fiducia. A Devis servirà anche l'aiuto di un logopedista per riuscire a parlare, ma adesso non ci sentiamo più soli e abbiamo la forza per continuare questo cammino".


 

Potrebbe interessarti: http://www.riminitoday.it/cronaca/villa-verucchio-raccolta-fondi-devis-morri-bambino-neonato-sma.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/RiminiToday/109419352490262

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ascensore precipita con le persone dentro: diversi i feriti

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • La polizia di Stato si presenta alla festa abusiva nella villa in collina

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Operaio precipita nel vuoto, a perdere la vita è un riminese

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

Torna su
RiminiToday è in caricamento