Rissa notturna tra ragazzi, i condomini li sgridano e vengono aggrediti a bottigliate

Denunciato un 19enne riminese, i militari sono sulle tracce degli altri giovani

Urla e botte sotto casa. Sono trascorse le 22, quando alcuni condomini di una palazzina, residenti in via Tenuta a Villa Verucchio, capiscono che tra un gruppo di ragazzi è scoppiata una violenta rissa. Alcune persone scendono per fermarli, ma i giovani invece di allontanarsi li aggrediscono e uno di loro inizia a sferrare colpi con una bottiglia. Un condomino riceve un colpo alla testa e rimane ferito.

Gli altri condomini chiamano subito i Carabinieri e interviene una pattuglia dell'Aliquota Radiomobile di Novafeltria e una pattuglia della Stazione di Villa Verucchio. I militari riescono subito a verificare quanto accaduto e bloccano l'aggressore, un 19enne di Rimini, trovato anche in possesso di un cacciavite, mentre gli altri ragazzi scappano facendo perdere le loro tracce.

Il 19enne è stato denunciato per lesioni personali, porto di oggetti atti ad offendere e rissa. Il ferito accompagnato presso il pronto soccorso dell’ospedale “Infermi” di Rimini e ha subito delle lesioni giudicate guaribili, dai sanitari, in 30 giorni. I fatti si sono verificati la scorsa settimana e i Carabinieri di Villa Verucchio proseguono con le indagini al fine di individuare gli altri partecipanti alla rissa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra, registrata scossa di terremoto nell'entroterra riminese

  • Estetista abusiva pizzicata a lavorare in casa senza permessi

  • Ruspa come ariete per mettere a segno la spaccata nel supermercato

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Chiusi i seggi, la diretta elettorale delle elezioni regionali 2020

  • Scoperto dai Nas uno studio dentistico abusivo gestito da un odontotecnico

Torna su
RiminiToday è in caricamento